Chiusure pasquali, code di fronte ai supermercati

Chiusure pasquali, code di fronte ai supermercati
Per saperne di più:
NoiTV - La vostra televisione ECONOMIA

Per Pasqua e Pasquetta dunque, saranno aperte soltanto farmacie, parafarmacie e i mercati di generi alimentari e di florovivaismo.

'aveva previsto il presidente di Confcommercio Rodolfo Pasquini nel commentare l'ordinanza di chiusura dei supermercati per Pasqua e Pasquetta, firmata con due soli giorni di preavviso dalla Regione Toscana. Ed infatti fuori dai negozi della grande distribuzione si sono riviste le code di clienti in attesa di poter entrare, segno della grande affluenza all’interno degli esercizi. (NoiTV - La vostra televisione)

Su altre testate

Per chi crede, alle 19.30 in Duomo, Veglia Pasquale, pure in diretta Telepace Trentino e domani alle 10, solenne pontificale sempre diretta tv e streaming Tranne che c'è il mercato contadino Campagna Amica della Coldiretti sul listone di piazza Dante, code su via Brennero e parcheggi Obi pieni per chi vuol fare bricolage e giardinaggio, code ai supermercati e nelle farmacie. (Trentino)

Invece a metà giornata di venerdì abbiamo saputo dell’ordinanza del presidente Giani che per questa Pasqua ha voluto chiudere tutto e tutti Ovunque in città si sono verificate lunghe code all’esterno delle macellerie o dei negozi di generi alimentari e in particolare all’esterno dei. (LA NAZIONE)

Il pranzo e la cena di Pasqua sicuramente si faranno, è una tradizione a cui non si rinuncia, anche se penso che le famiglie più numerose saranno costrette a restare sole” “Al mercato ci sono parecchie restrizioni - dice poi Francesco Saponaro - ma comunque le persone comprano e tutto va bene. (Giornale di Sicilia)

Lunghe code per fare la spesa davanti ai supermercati e nei mercati

Via del Gignoro, via Salvi Cristiani, piazza Bartali, via Canova, via di Novoli: le scene sono quasi sempre uguali, davanti ai supermercati fiorentini dell’Esselunga e della Coop. L’ordinanza – valida appunto domani e per il 5 aprile – prevede la chiusura di tutti i negozi ed i supermercati, con alcune eccezioni (Corriere Fiorentino)

“Sembra incredibile – afferma il presidente dell’associazione Rodolfo Pasquini – trovarci ancora qua, ad oltre un anno dall’inizio della pandemia, a discutere di problematiche sollevate sin dal marzo 2020. (LA NAZIONE)

Presi d'assalto soprattutto i supermercati e i due mercati, quello di San Lorenzo e quello di Sant'Ambrogio. L'ordinanza della Regione, che ha imposto la chiusura anche ai negozi in cui si vendono generi alimentari sia a Pasqua che a Pasquetta, ha preso alla sprovvista venditori e cittadini. (La Repubblica Firenze.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr