Lvmh rileva il 60% di Off-White, titoli del lusso in luce

Lvmh rileva il 60% di Off-White, titoli del lusso in luce
Milano Finanza ECONOMIA

Corre anche Salvatore Ferragamo (+1,52% a 16,69 euro) in attesa dei risultati finanziari del secondo trimestre in uscita per oggi sui quali il consenso Factset vede ricavi netti pari a 300 milioni di euro dai 154,7 milioni del secondo trimestre 2020

A Piazza Affari in rialzo anche Safilo (+2,1% a 1,36 euro), Moncler (+0,71% a 56,46 euro), EssilorLuxottica (+1,09% a 149,82 euro), Ovs (+2,33% a 1,53 euro). (Milano Finanza)

La notizia riportata su altri media

«Per quasi dieci anni abbiamo costruito Off-white affinché fosse un brand disegnato per dare forza alla nostra generazione e per sfidare lo status quo», ha dichiarato Virgil Abloh. «Abbiamo già avuto il privilegio di testimoniare all’eccezionale creatività e visione di Virgil con il suo lavoro da noi a Louis Vuitton (MF Fashion)

L'operazione, soggetta alle approvazioni di legge, dovrebbe essere completata in 60 giorni. La partnership di Abloh con Lvmh era iniziata nel marzo 2018, quando Abloh era stato nominato direttore artistico della collezione uomo di Louis Vuitton, ruolo che manterrà. (Tiscali.it)

Il gruppo italiano New Guards, che finora deteneva la maggioranza di Off-White, resterà partner del marchio. (FIRSTonline)

Accordo con Abloh Entra in Off White con il 60 per cento

Abloh, fondatore del brand e direttore creativo del menswear di Louis Vuitton e, resterà al 40%. Lo stilista conserverà il 40% e continuerà ad essere direttore creativo del marchio (laconceria.it)

Virgil Abloh insieme a Bernard Arnault e Michael Burke. . Sono giornate impegnate per Bernard Arnault, che ieri mattina ha aggiunto Off-white al portafoglio brand della sua Lvmh. «Per quasi dieci anni abbiamo costruito Off-white affinché fosse un brand disegnato per dare forza alla nostra generazione e per sfidare lo status quo», ha dichiarato Virgil Abloh. (MF Fashion)

L’operazione, soggetta alle approvazioni di legge, dovrebbe essere completata in 60 giorni. A seguito dell’acquisizione, Lvmh deterrà una partecipazione del 60% nel marchio e Abloh manterrà una quota del 40% e continuerà come direttore creativo del marchio, che ha fondato nel 2013. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr