Covid, un anno fa a Codogno il primo caso in Italia. Mattia, il paziente uno: «Voglio solo dimenticare»

Covid, un anno fa a Codogno il primo caso in Italia. Mattia, il paziente uno: «Voglio solo dimenticare»
Leggo.it INTERNO

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Febbraio 2021, 08:46

Io sono la prima persona in Italia a cui il Covid è stato diagnosticato.

In dodici mesi ci sono stati quasi 3 milioni di contagi e oltre 95mila morti.

Ma l'unico mio desiderio è tornare una volta per tutte alla mia vita normale.

«Voglio solo dimenticare».

(Leggo.it)

Ne parlano anche altri media

In provincia di Lodi dieci comuni vengono per la prima volta bollati come «zone rosse», qualcosa che si è visto soltanto in televisione, con le immagini di Wuhan. Tutti ricorderanno dove si trovavano o cosa facevano quando l’Italia ha conosciuto il suo "paziente uno". (L'Arena)

Questo ulivo ne sia per sempre memoria viva soprattutto per coloro che non hanno potuto abbracciare i propri cari nell’ultima ora” La stele, realizzata in pietra di Trani, riporta questa iscrizione: “La città di Monza ricorda i suoi concittadini vittime del Coronavirus, la pandemia che ha colpito il nostro paese nell’anno 2020. (Corriere della Sera)

A causa del virus Maestri ha perso lo scorso anno il padre. A parlare così in un'intervista al Corriere della Sera Mattia Maestri, il paziente 1 di Codogno. (Corriere dello Sport.it)

Codogno un anno fa, l'epicentro dell'epidemia ricorda con emozione

ll presidente Fontana ha anche citato il presidente del Consiglio Mario Draghi che nel suo discorso di insediamento al Senato aveva riconosciuto la “profonda ricchezza del nostro capitale sociale, del nostro volontariato che altri ci invidiano” Codogno non è solo la prima zona rossa d’Italia e la prima vera prova per fermare il virus. (varesenews.it)

Quel giorno infatti morì un uomo a Vo' Euganeo, il primo in Italia per Covid-19 21 FEBBRAIO 2020. Era «Venerdì gnocolar», il 21 febbraio 2020: Verona era in maschera, a seguire la sfilata dei carri. (L'Arena)

A Codogno, il punto zero dell'epidemia in Italia, è stata inaugurata una targa in memoria dei medici e degli odontoiatri europei scomparsi per Covid-19. 21 febbraio 2020. Il 21 febbraio, un anno fa, Codogno ha dichiarato il primo caso di Covid in Europa, scoperto da due dottoresse dell'Ospedale Civico. (Euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr