Gianluigi Donnarumma incontra Silvio Berlusconi/ Foto 'Sempre un onore'

Gianluigi Donnarumma incontra Silvio Berlusconi/ Foto 'Sempre un onore'
Più informazioni:
Il Sussidiario.net SPORT

Berlusconi, foto durante Italia Inghilterra/ Selvaggia Lucarelli "disco bunga bunga…". Ricordiamo che Silvio Berlusconi è stato per anni il presidente di Donnarumma, il quale ha completato il proprio percorso di crescita nel vivaio della compagine lombarda, esordendo in Serie A con i colori rossoneri all’età di 16 anni e 8 mesi, nell’ottobre 2015.

Oggi, invece, Berlusconi è il patron del Monza, compagine militante nel campionato calcistico di Serie B (Il Sussidiario.net)

Su altri giornali

Qualche tifoso del Milan non ha preso di buon grado la foto pubblicata sui social dell’ex portiere rossonero. Uno scatto che ha lasciato interdetti molti follower, Silvio Berlusconi come non l’avevate mai visto prima d’ora. (Inews24)

Adesso c’è Szczesny, che è un altro grandissimo portiere e quindi capisco la scelta della società e di Allegri» Così Donnarumma, classe 99, si allenò con i coetanei della Juventus, all’epoca guidati da un certo Fabrizio Ravanelli, uno degli eroi della Champions League vinta dai bianconeri nella finale del 1996 contro l’Ajax. (Tuttosport)

Tanto che, siccome nessuno dei nostri ragazzi riusciva a segnare a Donnarumma dal limite dell’area, lo sottoponemmo a una scarica di tiri all’altezza del dischetto del rigore. Peccato, Donnarumma sarebbe stato l’erede perfetto di Buffon. (Fantacalcio ®)

Papin: “Donnarumma? PSG di stelle, ma ossessionato dalla Champions”

Ma, apoteosi suprema, se il soggetto è maschio, non è di sinistra e si chiama Silvio Berlusconi, allora il bullismo collettivo può diventare la tendenza social di giornata. Gigio Donnarumma, dopo il trionfo a Euro 2020 questo tatuaggio: ma davvero? (Liberoquotidiano.it)

Il tributo di Donnarumma a Silvio Berlusconi. In fondo questa storia prende corpo proprio dalle scelte ddella società all’epoca di proprietà di Silvio Berlusconi: Gigio al suo arrivo tra le fila delle giovanili rossonere aveva quello stesso talento, coltivato e protetto dallo stile milanista e valorizzato dalle persone giuste L’addio al Milan ha segnato u passaggio decisivo, nella carriera del portiere più conteso e più ammirato, vincitore del premio come miglior giocatore di Euro 2020. (Virgilio Sport)

Jean-Pierre Papin, ex attaccante del Milan, ha parlato della scelta di Gianluigi Donnarumma di passare a parametro zero al PSG. Jean-Pierre Papin, ex attaccante del Milan per due stagioni, dal 1992 al 1994, ha parlato di Gianluigi Donnarumma, appena trasferitosi a parametro zero dai rossoneri al PSG, in esclusiva ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola. (Pianeta Milan)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr