Australia, donna muore per trombosi: vaccinata con Astrazeneca

Australia, donna muore per trombosi: vaccinata con Astrazeneca
Rai News INTERNO

Aveva 52 anni Australia, donna muore per trombosi: vaccinata con Astrazeneca Ad aprile era morta un'altra donna di 48 anni colpita da una forma di trombosi con sindrome da trombocitopenia. Condividi. Una donna di 52 anni è morta in Australia per un raro e grave caso di trombosi che secondo l'Authority per il farmaco è "probabile" sia legata al vaccino AstraZeneca.

Si tratta del secondo caso del genere in Australia dopo la morte di una donna di 48 anni ad aprile. (Rai News)

La notizia riportata su altri media

Per l'Aifa è raccomandato un suo uso preferenziale nelle persone di età superiore ai 60 anni. Permanendo la situazione di basso livello ematico di piastrine nel sangue, la paziente necessita di monitoraggio presso la Terapia Intensiva" (Today.it)

Intanto le Regioni continuano a muoversi in ordine sparso, tra chi mantiene gli open day e chi li cancella dopo i dubbi sollevati da sempre più esperti. Già oggi il Comitato tecnico-scientifico (Cts) potrebbe fornire un nuovo parere sull’uso del preparato sui giovani. (Il Fatto Quotidiano)

Già oggi il Comitato tecnico-scientifico (Cts) potrebbe fornire un nuovo parere sull’uso del preparato sui giovani. Intanto le Regioni continuano a muoversi in ordine sparso, tra chi mantiene gli open day e chi li cancella dopo i dubbi sollevati da sempre più esperti. (Il Fatto Quotidiano)

Pasticcio AstraZeneca. "Stop per i giovani". E arriva il via libera ai vaccini in vacanza

Nei più giovani il pericolo di avere conseguenze gravi a causa del Covid è invece molto basso. G li Open day a base dei vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson, ambedue a vettore virale, andrebbero sospesi sui più giovani? (Corriere della Sera)

È stato sospeso il lotto di Astrazeneca, oggetto ora di valutazioni scientifiche, che era stato inoculato il 27 maggio scorso nell'hub di «Alassio Salute» a una donna di 34 anni ora ricoverata in terapia intensiva al San Martino dopo essersi sentita male al lavoro. (La Stampa)

Piemonte e Liguria sono già d'accordo per un interscambio mentre alle Eolie, tra l'11 e il 21 giugno, anche i turisti potranno fare il richiamo della seconda dose. IL NODO ASTRAZENECA. Gli open day o open night con Astrazeneca hanno avuto successo tra i giovani che vogliono conquistarsi il green pass per le vacanze. (il Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr