Linea anti No Vax del Vaticano: si rischia il licenziamento

Linea anti No Vax del Vaticano: si rischia il licenziamento
Approfondimenti:
Nanopress ESTERI

Papa Francesco era già stato chiaro, nell’intervista rilasciata qualche settimana fa a Canale 5, sulla sua opinione in merito al vaccino anti Covid-19: “è un dovere civico”, aveva spiegato il Pontefice.

Un precedente della legge vaticana del 2011 prevedeva infatti che i dipendenti che non si sottopongano “agli accertamenti sanitari d’ufficio” “responsabilità e conseguenze“,”fino alla interruzione del rapporto di lavoro“. (Nanopress)

Ne parlano anche altri giornali

Il rifiuto del vaccino - visto che può costituire rischio per gli altri e visto che potrebbe aumentare seriamente i rischi per la salute pubblica - potrebbe comportare (in casi estremi) persino il licenziamento. (Il Messaggero)

Rischio licenziamento per chi non fa la vaccinazione? Il Vaticano frena

E alle Norme a tutela dei dipendenti affetti da particolari gravi patologie o in particolari condizioni psicofisiche del 18 novembre 2011. Leggi anche:. Covid, il Papa bacchetta i negazionisti: senza vaccino ti giochi la salute. (Aleteia IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr