Costa Concordia, i superstiti hanno ricevuto dei risarcimenti? Interviene Codacons

Costa Concordia, i superstiti hanno ricevuto dei risarcimenti? Interviene Codacons
Altri dettagli:
Notizie.it INTERNO

Costa Concordia, risarcimenti ai superstiti?

Costa Concordia, i superstiti hanno ricevuto risarcimenti?

Il Codacons annuncia una nuova class action contro Costa Crociere da parte dei naufraghi.

Costa Concordia, i superstiti otterranno risarcimenti?

Costa Concordia, risarcimenti ai superstiti. Il Codacons ha annunciato una nuova class action contro Costa Crociere, sostenuta dal Tribunale di Genova che ha riconosciuto responsabilità e colpe della società di navigazione, oltre a quelle del comandante Schettino. (Notizie.it )

La notizia riportata su altri giornali

Così il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, con un videomessaggio sui social, in occasione del decimo anniversario del naufragio della Concordia. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Oggi, a dieci anni di distanza dal naufragio della Costa Concordia, Domnica Cemortan ripete di non aver mai più sentito l’amante che mai, anche nel corso del processo, si è fatto vivo per chiedere aiuto La donna, rientrata in Moldavia dopo la tragedia della Costa Concordia, si occupa di campagne per il sociale e contro la violenza sulle donne. (Virgilio Notizie)

A commentarla 10 anni dopo è proprio lui, De Falco, che racconta come la più famosa conversazione con Schettino non fu certo l’unica. In merito a ciò, De Falco commenta: “Questa è una di quelle tragedie senza mistero (Thesocialpost.it)

Il naufragio della Costa Concordia: quelle ore di paura e quel compleanno mancato

Non lo fecero perché non avevano ben capito, avevano la loro paura per il proprio ruolo e per il loro lavoro”. Sono passati 10 anni da quell'evento tragico che portò la nave ad accasciarsi su uno scoglio dell'isola del Giglio dopo aver urtato una roccia sott'acqua per uno scellerato inchino quasi a riva. (Liberoquotidiano.it)

Un gesto simbolico e doveroso nei confronti di un eroe generoso che ha sacrificato se stesso per salvare il prossimo. Oggi Alberobello piange Giuseppe Girolamo, il 30enne nostro concittadino che il 13 gennaio 2012 ha perso la vita nel naufragio della Costa Concordia, all'isola del Giglio". (Ansa)

“Sono state ore di tensione e paura”, prosegue ancora Casula, “soprattutto perché con me e mia moglie c’erano i nostri figli. “Avevamo già ordinato la torta per il compleanno di mia figlia a bordo”, dice ancora Casula. (LinkOristano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr