Bonus casa, dai mobili alle facciate: ecco tutti gli incentivi in scadenza il 31 dicembre

Bonus casa, dai mobili alle facciate: ecco tutti gli incentivi in scadenza il 31 dicembre
Edilizia.com ECONOMIA

Bonus casa, dai mobili alle facciate: ecco tutti gli incentivi in scadenza il 31 dicembre. Bonus Mobili, Bonus Idrico, Bonus Facciate, Ecobonus, Bonus Verde, Bonus Ristrutturazione e Sismabonus: tutti provvedimenti previsti dal Governo italiano per rilanciare l’economia in scadenza il prossimo 31 dicembre, salvo eventuali e gradite proroghe con la nuova Legge di Bilancio 2022.

Bonus Mobili: detrazione IRPEF del 50%. (Edilizia.com)

Su altri giornali

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI. I Bonus Casa e Famiglia fra proroga e cancellazione. La prossima legge di bilancio non è ancora stata varata, ma il Governo è già alle prese con la questione proroga Bonus Casa 2022. (Facile.it)

2/E del 2020, è stato precisato che la detrazione spetta, tra l’altro, anche per le spese sostenute per i costi strettamente collegati alla realizzazione degli interventi ammessi al bonus facciate Bonus Facciate in caso di istallazione di un sistema di illuminazione notturna. (InvestireOggi.it)

La questione illuminazione. Ricordando che la finalità del Bonus è quella di agevolare interventi edilizi volti al decoro urbano, l’Agenzia ha aggiunto che le spese per l’installazione di un sistema di illuminazione non rientra negli interventi edilizi agevolabili. (Immobiliare.it News)

Ristrutturazione della villetta, possibile avere anche il bonus facciate a fine lavori?

Infatti le tende avvolgibili non sono ammesse a beneficiare del bonus. Tre chiarimenti importanti. Dunque qui parliamo di qualcosa di più sfumato che chiaramente va valutato caso per caso (iLoveTrading)

Rientrano infine nel bonus facciate anche tutti quei lavori volti alla sistemazione di tutte le parti impiantistiche che insistono sulla parte opaca della facciata. L’Agenzia delle Entrate ha infine concluso dicendo che, il rifacimento delle tende avvolgibili, può accedere al bonus facciate solo se, sulla base di presupposti tecnici, può essere considerata opera accessoria e di completamento (Lavorincasa.it)

Viceversa se i lavori di ristrutturazione non hanno interessato la facciata dell'edificio, e quindi la situazione da ripristinare non dipende da queste tipologia di interventi, il bonus è ammesso per le due facciate visibili. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr