Superbonus, possibile per il condominio in caso di lavori negli appartamenti non regolarizzati?

Superbonus, possibile per il condominio in caso di lavori negli appartamenti non regolarizzati?
La Repubblica ECONOMIA

Poichè molti appartamenti sono stati modificati rispetto alla planimetria iniziale, per abbattimento tramezzi interni, i condomini considerano che ciò possa impedire l'utilizzo del beneficio della detrazione

Superbonus, possibile per il condominio in caso di lavori negli appartamenti non regolarizzati?

a cura di Antonella Donati. Nel condominio si discute sul Superbonus 110% per cappotto termico del fabbricato, sostituzione degli infissi delle singole unità abitative, coibentazione dei terrazzi condominiali e installazione impianto fotovoltaico. (La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

Superbonus 110 per cento, nel calcolo del requisito della prevalenza della superficie ad uso residenziale rientrano tutti gli edifici che ne fanno parte del condominio. (Informazione Fiscale)

Tuttavia, la cessione del credito d’imposta è uno strumento che può essere gestito con maggiore elasticità. Quest’ultima, infatti, è vantaggiosa sia per il cessionario, sia per l’acquirente, tant’è che si è sviluppato un mercato attorno al credito d’imposta. (Pagamenti Digitali)

a cura di Antonella Donati. Vorrei sapere se nella legge di Bilancio 2022 è prorogata al 2022 la cessione del credito per le villette. Grazie (La Repubblica)

Superbonus, tutti i documenti necessari: dal salto di due classi energetiche al saldo lavori

Un open space di oltre 500 m² moderno, elegante e accogliente, dove condividere progetti e obiettivi con altri professionisti, conoscere e farsi conoscere, mettersi in rete e sviluppare la propria attività. (La Valle Dei Templi)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 2' di lettura. Incassata la proroga con la manovra, i proprietari delle “villette unifamiliari” si stanno interrogando su come programmare i lavori per il 2022 massimizzando il superbonus. (Il Sole 24 ORE)

Stesse scadenze per gli edifici plurifamiliari aventi tutti la medesima proprietà e per gli edifici degli Iacp. Rispondiamo, intanto, alle domande più frequenti sui documenti da presentare per avere accesso all’agevolazione (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr