Monopoli, è la Pasqua dei caregiver: primi 200 vaccini fatti. Domani si bissa

Monopoli, è la Pasqua dei caregiver: primi 200 vaccini fatti. Domani si bissa
Maria Luisa Saponara SALUTE

Oggi i caregiver con il cognome A-L, domani dalle 9 alle 13 M-Z. Prima giornata di vaccinazioni a Monopoli dedicata ai caregiver dei nati dal primo gennaio 2005 con disabilità grave per i quali non è possibile la vaccinazione per mancanza di sieri indicati alla loro fascia di età.

adv. Dalle 9 alle 13 presso la tensostruttura di via Benedetto Croce, trasformata in hub vaccinale, grazie al personale medico e infermieristico presente e alla collaborazione dei volontari della Protezione Civile Atlantis 27 di Monopoli, presieduta da Antonio Notarangelo, sono state vaccinate circa 200 persone con Astrazeneca: oggi quelle la cui iniziale del cognome inizia con lettere che vanno dalla A alla L. (Maria Luisa Saponara)

Su altri giornali

“La situazione è complicata – ha scritto Annese – e so che tutti siamo stanchi, anche dei miei appelli al buon senso. “Siamo in piena crisi sanitaria e dobbiamo fare di tutto per evitare i contagi”, ha detto anche in vista di domani, giorno di pasquetta (Maria Luisa Saponara)

La situazione è complicata e so che tutti siamo stanchi, anche dei miei appelli al buon senso MONOPOLI – Il sindaco Angelo Annese ha fatto il punto della situazione Covid in città: “ I positivi al Covid sono 281. (Canale7)

La disposizione dopo che è stata riscontrata la positività di due pazienti ricoverati. Infatti pare ci sia un corridoio in cui transitano, appunto, pazienti positivi al Covid e altri utenti ospedalieri (Canale7)

Focolaio Covid all'ospedale, trasferiti i positivi da Medicina: «Tutto il personale operativo è vaccinato»

MONOPOLI – in corso oggi domenica 4 e domani lunedì 5 aprile presso l’hub vaccinale di via Benedetto Croce , nei pressi dello stadio Veneziani, le vaccinazioni ai caregiver ( chi assiste anziani e disabili) dei nati dal 1 gennaio 2005, con disabilità grave ai sensi della art. (Canale7)

3 comma 3 della legge 104 del 1992, per i quali non è possibile la vaccinazione per la mancanza di vaccini indicati per la loro fascia d’età. Saranno effettuate le vaccinazioni ai caregiver dei nati dal 1 gennaio 2005, con disabilità grave ai sensi della art. (Maria Luisa Saponara)

«Ci ripetiamo tutti i giorni: turni in ospedale spesso senza soste e senza ferie; turni alle vaccinazioni; turni nelle case di riposo perché mancano gli infermieri e turni per gli screening». «Il motivo non è ancora chiaro ma di certo tutto il personale operativo nel reparto era vaccinato. (corriereadriatico.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr