Bce pronta al primo rialzo dei tassi in undici anni

QUOTIDIANO NAZIONALE ECONOMIA

L’EUROPA si prepara al primo rialzo dei tassi d’interesse in undici anni.

Lagarde è stata per la prima volta piuttosto esplicita sulla finestra temporale per un rialzo dei tassi

La stretta monetaria della Fed si era già impennata: il 4 maggio la banca centrale più influente del mondo ha aumentato i tassi di mezzo, materializzando il maggiore rincaro del dollaro da 22 anni.

L’accelerazione verso una stretta monetaria è motivata da un’inflazione che il presidente del Consiglio Mario Draghi ha definito "un problema gravissimo negli Stati Uniti e in Europa. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Su altre fonti

Successivamente, dopo qualcosa come alcune settimane, alzeremo i tassi di interesse", ha detto Lagarde. Christine Lagarde, numero uno della Bce, ha indicato anch'essa luglio come mese probabile per l'inizio del ciclo dei rialzi dei tassi di interesse nell'area euro, per contrastare l'accelerazione dell'inflazione. (Finanzaonline.com)

Addio era tassi negativi nell’area euro, insomma: in un momento in cui si parla anche di fine o meno della sospensione delle regole del Patto di Stabilità e crescita. Su uesto E, la numero uno dell’Eurotower ha sottolineato: “Prevedo la fine degli acquisti di asset che avvengono con il programma APP (dunque anche acquisti di BTP) molto all’inizio del terzo trimestre”. (Finanzaonline.com)

Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali (Finanzaonline.com)

Dunque, il dollaro ha confermato l'avvio di una fase di fisiologico assestamento, dopo il prolungato rally partito con lo scoppio del conflitto in Ucraina. Milano Finanza Lagarde (Bce) carica l'euro verso i massimi di fine aprile sul dollaro. (Notizie - MSN Italia)

Perché siamo andati avanti per otto anni con tassi di interesse negativi, un accomodamento particolare e chiaramente ora siamo a un punto di svolta (askanews) – Alla Bce “pensiamo che sia il momento di agire come indicato” sui tassi di interesse. (Agenzia askanews)

Il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis ha chiarito che la sospensione non equivale a “un libera tutti”. Abituati a vederla rassicurare costantemente i mercati, al punto da evitare oculatamente anche l’espressione tapering, sentirla dire ora che è probabile che l’era dei tassi negativi nell’area euro finirà entro il mese settembre, sicuramente suona, improvvisamente. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr