Costa Concordia, le tappe del processo all'ex comandante Francesco Schettino. VIDEO

Sky Tg24 INTERNO

Oggi l'ormai ex comandante Schettino sta scontando la sua pena nel carcere romano di Rebibbia dove si è costituito subito dopo la sentenza della Suprema Corte

I ruoli del comandante della Concordia e dei suoi ufficiali in plancia di comando prima e dopo l'impatto registrato alle 21.45.

La condanna approfondimento Dieci anni dal naufragio della Concordia, chi erano le 32 vittime L'11 febbraio 2015 arriva la sentenza. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altri giornali

🔊 Ascolta l'articolo. Sono passati sette anni dalla tragedia della tragedia della Costa Concordia e il principale di questa triste vicenda è il comandante Francesco Schettino. Ricostruiamo la vicenda della Costa Concordia che ha portato alla carcerazione di Francesco Schettino nel 2012. (Bellacanzone)

Mentre la Costa Concordia affondava e le lance di salvataggio venivano calate in mare già cariche di passeggeri, ancor prima della fine delle operazioni di salvataggio, il comandante Schettino aveva già abbandonato la nave per trovare rifugio sugli scogli. (Fanpage.it)

Dalla condanna a oggi: cosa è successo a Schettino. L’ex Comandante Schettino è stato condannato con l’accusa di omicidio colposo plurimo, naufragio colposo, lesioni colpose plurime, abbandono nave, false comunicazioni. (Money.it)

Costa Concordia, il naufragio 10 anni dopo. Francesco Schettino uscirà presto dal carcere: l’ex comandante

Oggi Schettino, da detenuto esemplare, spera di poter tornare presto in libertà e ottenere misure di detenzione alternativa al carcere Francesco Schettino si è sempre difeso e dichiarato innocente per quanto successo la sera di 10 anni fa nella quale 32 persone persero la vita. (Il Sussidiario.net)

LEGGI: Robin Hood con Russell Crowe: come finisce e significato. Il naufragio della Costa Concordia. Il 13 gennaio 2012, poco prima delle 22.00, la nave Costa Concordia di Francesco Schettino terminò sugli scogli delle Scole, al largo dell’Isola del Giglio. (Contra-Ataque)

Francesco Schettino è un “detenuto modello”. L’ex comandante della Costa Concordia condannato per il naufragio del 13 gennaio 2022 all’Isola del Giglio che costò la vita a 32 persone, in carcere studia legge e giornalismo. (OGGI)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr