Kyrie Irving non si vaccina, i Brooklyn Nets lo mettono fuori squadra: scenari clamorosi

Kyrie Irving non si vaccina, i Brooklyn Nets lo mettono fuori squadra: scenari clamorosi
Sport Fanpage SPORT

Kyrie Irving non si vaccina, i Brooklyn Nets lo mettono fuori squadra: scenari clamorosi Arriva la durissima e drastica decisione della dirigenza dei Brooklyn Nets nei confronti di Kyrie Irving: la point-guard no-vax è ufficialmente fuori squadra.

I meglio informati ipotizzano come verosimile persino una clamorosa decisione del giocatore, che potrebbe scegliere di ritirarsi

Si attende a questo punto la replica del giocatore e non sono esclusi risvolti ancora più clamorosi. (Sport Fanpage)

La notizia riportata su altri giornali

Perciò spero di vedere Kyrie in campo e vincere un titolo insieme con tutti i suoi compagni di squadra". Ma tutti noi dobbiamo ricordarci qual è il nostro obiettivo quest'anno, che è molto molto chiaro — ed è vincere il titolo. (Eurosport IT)

Woj says that Kevin Durant, James Harden, Joe Tsai and Sean Marks will all be involved in deciding whether or not Kyrie Irving can be a part-time player this season. La scorsa settimana, Kevin Durant, parlando del caso Irving, aveva affermato:. (NbaReligion)

I Nets per ora si sono rassegnati, accettando la decisione di Kyrie di non vaccinarsi e cominciando a progettare la stagione senza di lui nelle partite al Barclays Center Irving è un giocatore troppo centrale per i Nets per pensare di averlo part-time. (La Gazzetta dello Sport)

I Brooklyn Nets in casa giocheranno senza Irving, non vuole vaccinarsi: “Sono protetto da Dio”

Resta da capire se il giocatore non potrà giocare nemmeno allo Staples Center di Los Angeles contro Lakers e Clippers. Pochi giorni prima del training camp, Sean Marks era ottimista sulla presenza di tutti i suoi giocatori per quanto riguarda le partite casalinghe dei Brooklyn Nets, nonostante le regole in vigore a New York. (NbaReligion)

Esplode in maniera definitiva la questione Kyrie Irving all’interno dello spogliatoio dei Nets. La dirigenza di Brooklyn infatti, dopo le discussioni delle scorse settimane legate alla scelta dell’ex All-Star di Boston e Cleveland di non vaccinarsi, ha scelto di metterlo fuori squadra. (Sky Sport)

È questo il motivo per cui, in tutte le dichiarazioni dello staff tecnico e dirigenziale di Brooklyn, nessuno sembra voler forzare la mano, lasciando libertà, tempo e spazio a Irving. I Brooklyn Nets in casa giocheranno senza Irving, non vuole vaccinarsi: “Sono protetto da Dio” Le rassegnate parole di Steve Nash sembrano mettere la parola fine alla polemica di questi giorni. (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr