Vaccino Astrazeneca, giovani donne e trombosi: parla l'esperta

Vaccino Astrazeneca, giovani donne e trombosi: parla l'esperta
Virgilio Notizie INTERNO

Tuttavia ha anche indicato che c’è una popolazione in cui questi eventi sono più frequenti, ossia le donne giovani.

Come sta la 18enne operata per trombosi dopo il vaccino Astrazeneca. “È stabile nella sua gravità” la giovane di 18 anni operata nella giornata del 6 giugno al Policlinico San Martino di Genova per una trombosi del seno cavernoso

Vaccino Astrazeneca, giovani donne e trombosi: parla l'esperta Chiara Azzari ha commentato il caso della 18enne operata per trombosi alcuni giorni dopo essersi vaccinata con Astrazeneca. (Virgilio Notizie)

Su altri media

Sono circa 600 tra i 18 e i 60 anni i liguri che hanno cancellato le prenotazioni per il vaccino Astrazeneca in seguito al caso di trombosi che ha colpito una ragazza genovese di 18 anni che il 25 maggio era stata vaccinata proprio con Astrazeneca. (SanremoNews.it)

Ecco cosa fanno i percettori. attualita. La maggior parte è a casa perché non è stata ancora contattata: le assistenti sociali del Comune di Corato seguono circa 200 pratiche; 91 sono impiegati nei diversi Puc attivati dai servizi sociali in questi mesi (CoratoLive)

Chi ha effettuato la prima dose di Astrazeneca fra il 4 e l’11 aprile può anticiparla domani 8 giugno secondo ordine alfabetico:. Cognome A-K mattina dalle 9 alle 13. Cognome L-Z pomeriggio dalle 15 alle 19. (AcquavivaLive.it)

AstraZeneca news Italia, donne giovani e trombosi: cosa dice l'esperta

Ai microfoni di Siracusanews il servizio video, infatti, tutti si dicono favorevoli alla vaccinazione anche per i più giovani La decisione di aprire le porte ai 18enni va certamente nella direzione di immunizzare un numero sempre più alto di giovani. (Siracusa News)

Il vaccino anti-Covid a vettore virale come quello AstraZeneca o J&J ha fatto registrate 6 casi per milione di vaccinati". Sarà la farmacovigilanza a dirci se questo è un evento correlato con il vaccino AstraZeneca" (Adnkronos)

"L'Ema - ha ricordato Azzari all'Adnkronos Salute - ha indicato che sono possibili, in casi davvero rarissimi, forme specifiche di trombosi. "Escludere le donne giovani dalla somministrazione di vaccini a vettore virale, non solo dalla prima ma anche dalla seconda dose, con indicazioni ancora più chiare". (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr