Superbonus 110% prorogato fino al 2023. Cos'è e chi ne ha diritto: ecco le ISTRUZIONI e tutte le SCADE

Superbonus 110% prorogato fino al 2023. Cos'è e chi ne ha diritto: ecco le ISTRUZIONI e tutte le SCADE
Gazzetta del Sud ECONOMIA

Nel caso in cui lo stato dei lavori avrà raggiunto almeno il 60% del totale entro quella data, sarà possibile prolungare ancora di 6 mesi, (fino al 31 dicembre 2022).

La nuova scadenza per loro è fissata al 30 giugno 2023.

Superbonus 110%, entro quando presentare la domanda. A oggi (salvo ulteriori novità) il superbonus "scadrà" nel 2022.

Inoltre, se per tale data il SAL avrà raggiunto almeno il 60% dei lavori, tali enti potranno prolungare ulteriormente il termine fino al 31 dicembre 2023

Per i condomini è previsto un unico termine di scadenza senza possibilità di prolungamenti, attualmente stabilita per il 31 dicembre 2022. (Gazzetta del Sud)

La notizia riportata su altri giornali

Il dl del Governo punta soprattutto a mettere al riparo dalle frodi, per evitare che i bonus edilizi «perdano credibilità». CON RISCHI SCONTI CONGELATI. Stop a cessione del credito o sconto in fattura per Superbonus e gli altri bonus ristrutturazioni se emergono «profili di rischio» che vanno verificati. (Gazzetta del Sud)

Ciò a condizione che al 30 giugno 2022 sia stato effettuato almeno il 60 per cento dell’intervento complessivo In casi come quello in argomento, spiega l’Agenzia delle entrate, le persone fisiche possono fruire del Superbonus anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022. (Investire Oggi)

Superbonus 110%: come si calcola il 60% dell'intervento complessivo da completare entro il 30 giugno 2022? La percentuale del 60%: come si raggiunge? (ingenio-web.it)

Superbonus 110% con SAL: lavori incompleti, quali conseguenze

Superbonus Scadenza Estensione per lavori completati al 60 per cento Lavori su edifici singoli 30 giugno 2022 - Lavori su condomini 31 dicembre 2022 - Lavori su edifici composti da 2 a 4 unità immobiliari di un unico proprietario o in comproprietà 30 giugno 2022 31 dicembre 2022 IACP 30 giugno 2023 31 dicembre 2023. (Informazione Fiscale)

Ricordiamo anche che tale metodo non è applicabile esclusivamente alle pratiche Superbonus 110%. Dunque, nel caso si presenti un primo SAL pari al 40%, per raggiungere il 100% dei lavori eseguiti, i due SAL successivi dovranno riferirsi esattamente al 30% di lavori eseguiti per ognuno (40% + 30% + 30%). (Edilizia.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr