Cosa funziona, e cosa no, nella comunicazione di Renzi e Italia Viva sulla crisi

Esquire Italia INTERNO

Rimane un punto fermo nell’analizzare la parabola comunicativa di Matteo Renzi e di Italia Viva: se piace o non piace è tutta questione di prospettiva.

Italia Viva, da parte sua, dirà che l’intenzione non era quella di andare alle urne, ma la sola possibilità, comunicativamente parlando, ha “irrigidito” l’opinione pubblica in questo senso.

Il quesito riguarda soprattutto Matteo Renzi e il suo partito, ma più in generale la nostra idea di politica. (Esquire Italia)

Su altri media

L’affaire viene sollevato da Augusto Minzolini sul Giornale di giovedì scorso: «Il ministro per i rapporti con il Parlamento Federico D’Incà ha tentato di portare in tutti i modi di portare Castiello in Senato. (Corriere della Sera)

Nel documento, approvato al termine della lunga assemblea notturna dei gruppi Iv e che porta la firma di tutti i deputati e i senatori, si ringrazia "Teresa Bellanova, Elena Bonetti, Ivan Scalfarotto per la straordinaria dimostrazione di coraggio, libertà e spirito di squadra che hanno dato e stanno dando in questi giorni lottando per le idee e gli ideali non solo di Italia Viva". (unionesarda.it)

Insomma, tutti lo confermano: il voto, con il passare dei minuti, è molto più rispetto a una semplice ipotesi. E mercoledì 27 gennaio, nel giorno del voto in Parlamento sulla relazione sulla Giustizia di Alfonso Bonafede, si potrebbe consumare il redde rationem. (Liberoquotidiano.it)

La decisione di Italia Viva di ritirare le ministre e Ivan Scalfarotto ha causato un'altra battuta d'arresto nei sondaggi. Va altrettanto bene a Carlo Calenda che vede Azione crescere del +0,1 per cento e si ferma al 3,8. (Liberoquotidiano.it)

“Rubare” i parlamentari di Renzi. Un’altra possibilità per Conte potrebbe essere quella di convincere i parlamentari di Italia viva a tornare nel Partito democratico, rientrando a far parte della maggioranza di governo. (MeteoWeek)

Così si rischia il voto". Prosegue inoltre l'interlocuzione con i parlamentari di Italia Viva per provare a coinvolgerli nuovamente nella maggioranza: l'obiettivo, spiegano fonti grilline, "è isolare Renzi". (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr