Arvedi è Cremona e Cremona è Arvedi. Chi è l'imprenditore che ha preso l'acciaieria di Terni

L'HuffPost ECONOMIA

Arvedi infatti è il classico imprenditore cattolico del Nord che non ha mai nascosto di ispirarsi al modello di impresa sociale di Adriano Olivetti, soprattutto nel rapporto con i propri dipendenti.

Ma il fondatore del gruppo, il Cavaliere del Lavoro Giovanni, è anche tanto altro: presidente di calcio, editore e filantropo.

Giovanni Arvedi è Cremona e Cremona è Giovanni Arvedi.

Gli Arvedi infatti lavorano e commerciano metalli da più di due secoli nel cremonese e oggi l’azienda dà lavoro direttamente a 3.500 persone al netto dell’indotto. (L'HuffPost)

La notizia riportata su altri media

Preoccupa la situazione al Tubificio mentre si richiede la ripresa del confronto al Ministero dello Sviluppo Economico e si decide di proclamare lo stato di agitazione dei lavoratori. Il sindaco Latini: ho parlato con Arvedi mi ha detto che vuole il bene dell’azienda, dei lavoratori e della città. (Terni in rete)

Accogliamo con favore che la proprieta' passi a un gruppo italiano e auspichiamo che questo si traduca anche in uno sviluppo dell'area industriale e in una tutela per tutto il territorio interessato” TK annuncia “la vendita di Acciai Speciali Terni (Ast), inclusa la relativa organizzazione commerciale in Germania, Italia e Turchia, alla società italiana Arvedi,”. (LA NAZIONE)

Piano che dovrà prevedere per il sito di Terni sviluppo, occupazione e importanti investimenti industriali e sostenibilità ambientale Thyssenkrupp e Gruppo Arvedi stanno valutando una possibile partecipazione di minoranza nel Gruppo da parte della stessa Thyssenkrupp. (Startmag Web magazine)

Soddisfatto l’ottuagenario fondatore del gruppo, il Cavaliere Giovanni Arvedi, secondo cui “l’operazione rappresenta un rafforzamento del Gruppo Arvedi in quanto ne completa, in una sinergia industriale, il mix produttivo. (Startmag Web magazine)

Ast, con un fatturato di circa 1,7 miliardi di euro, impiega circa 2.300. La multinazionale tedesca Thyssenkrupp ha annunciato la vendita di Acciai Speciali Terni (Ast) al gruppo Arvedi. (Il Manifesto)

Una bella notizia per i lavoratori umbri, per l’acciaio italiano in genere e più in generale per la transizione ecologica visto che Arvedi è leader nella produzione di acciaio verde. Taranto, Piombino e Terni sono esempli calzanti di quanto sia strategico per un Paese governare la sua filiera dell' acciaio (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr