Censimento Istat 2021: nel Comune di Vinci interessate 600 famiglie

Censimento Istat 2021: nel Comune di Vinci interessate 600 famiglie
Approfondimenti:
MPS
Comune di Vinci ECONOMIA

Come partecipare al Censimento. Per quanto riguarda il territorio di Vinci, ci saranno quattro rilevatori che fin da subito si recheranno porta a porta presso le famiglie indicate da Istat per procedere con l'intervista.

Per quanto riguarda il comune di Vinci, sono interessate dall'indagine Istat 600 famiglie.

Nel frattempo Istat invierà entro fine settembre alle famiglie selezionate una lettera in cui vengono indicate le modalità per rispondere direttamente on line al questionario

Censimento Istat 2021: nel Comune di Vinci interessate 600 famiglie. (Comune di Vinci)

La notizia riportata su altre testate

Obiettivo centrale, si legge nel testo, “favorire la conoscenza e la. (AgCult)

Crescono le ore lavorate per dipendente: +3,4%. Dal lato delle imprese, nel secondo trimestre prosegue la crescita delle posizioni lavorative dipendenti che, in termini congiunturali, segnano un aumento dello 0,7%, grazie alla componente a tempo pieno (+0,6%) e a quella a tempo parziale (+0,9%). (Corriere della Sera)

Dal lato delle imprese – prosegue l’Istat – nel secondo trimestre 2021 prosegue la crescita delle posizioni lavorative dipendenti che, in termini congiunturali, segnano un aumento dello 0,7% nel totale. (Kongnews)

Lavoro, crescono gli occupati nel secondo trimestre (grazie a contratti a tempo)

Dal lato delle imprese, nel secondo trimestre 2021 prosegue la crescita delle posizioni lavorative dipendenti che, in termini congiunturali, segnano un aumento dello 0,7% nel totale. (gazzettadimilano.it)

Anche il business travel ha perso tre quarti del suo giro d’affari e il settore eventi è sotto dell’80%. I dati odierni dell’Istat sul settore turistico nel 2020 parlano chiaro. (Travelnostop.com)

In un anno si è registrato un calo di oltre 63 miliardi di euro per il consumo turistico interno e di 31 miliardi per il valore aggiunto che scende ben al di sotto dei livelli del 2010 (68 miliardi nel 2020 contro 80 miliardi). (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr