Vaccini, Moratti: Domani Lombardia supera 7 mln dosi somministate

Vaccini, Moratti: Domani Lombardia supera 7 mln dosi somministate
LaPresse INTERNO

Lo scrive su Twitter la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti.

(LaPresse) – “Domani la Lombardia supererà 7 milioni di dosi somministrate, mentre ci si avvicina alle 700mila somministrazioni alla settimana con un incremento del +6,93% sulla precedente”.

“Cresce anche l’adesione e 6,63 milioni di lombardi hanno detto sì al vaccino

Milano, 9 giu.

(LaPresse)

La notizia riportata su altri giornali

Almeno l’80% degli italiani vaccinati entro settembre, ferma restando la possibilità di essere richiamati per una terza dose di vaccino. E proprio sugli over 60 si concentra il Piemonte, che ha ufficialmente aperto la caccia a quanti non hanno ancora l’appuntamento. (Cronaca Qui)

La campagna vaccinale anti-covid in Lombardia era partita male "soprattutto per gravi problemi ai sistemi informativi" che "sono stati risolti, anche grazie alla struttura commissariale". Lo ha detto il commissario straordinario all'emergenza, Francesco Paolo Figliuolo, in audizione davanti alla commissione Bilancio della Camera nella giornata di lunedì 7 giugno. (MilanoToday.it)

Al 7 giugno, in provincia di Modena sono accertati 791 (erano 1096 il 31 maggio, -28%) casi di persone con in corso l’infezione da Covid-19. Ricoveri totali. Al 7 giugno sono 59 (erano 82 il 31 maggio, -20%) i pazienti assistiti in regime di ricovero negli ospedali della provincia. (ModenaToday)

Covid, Figliuolo: “Possibile terza dose per i vaccini”

E finalmente i numeri della campagna vaccinale sono quelli che il generale Francesco Paolo Figliuolo aveva prospettato sulla carta all'inizio del suo mandato. La relazione del commissario Figliuolo alla commissione Bilancio ha un fil rouge che la percorre: fa intravedere l'uscita dal tunnel della pandemia. (ilGiornale.it)

Questa macchina deve condurre gradualmente nei prossimi mesi a un binario di ordinaria gestione dell’attività vaccinale futura che, stante gli attuali scenari, potrebbe prevedere la necessità di almeno un’ulteriore dose di richiamo“, dice Figliuolo. (StatoQuotidiano.it)

A dirlo è il commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo nel corso del suo intervento alla Camera dei Deputati. Un’eventualità che sarà affrontata però con modalità differenti da quelli attuali: “In maniera graduale nei prossimi mesi – ha spiegato Figliuolo – si passerà ad una gestione ordinaria delle attività sanitarie da parte delle amministrazioni centrali e locali competenti” (CalcioMercato.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr