Rifiuti da Ischia a Giugliano, sequestrato un tir carico di rifiuti speciali

Rifiuti da Ischia a Giugliano, sequestrato un tir carico di rifiuti speciali
Il Golfo 24 INTERNO

Rifiuti sbarcati dall’isola di Ischia e conferiti su un terreno agricolo a Giugliano.

Partendo da questa segnalazione, gli uomini della Polizia locale di Giugliano due mesi fa sono stati sull’isola di Ischia per sentire alcune persone.

Un ringraziamento particolare alla Polizia locale di Giugliano ed al neo comandante Luigi Maiello»

La polizia locale, su delega della Procura della Repubblica di Napoli Nord, ha provveduto al sequestro dell’area e del tir, procedendo all’identificazione dei soggetti implicati in questa operazione illegale. (Il Golfo 24)

Su altre fonti

Columbra, di rifiuti non pericolosi individuati e prodotti dall’impianto di trattamento dei rifiuti urbani sito in Crotone alla località Ponticelli a servizio dell’ambito territoriale ottimale. Il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, come anticipato ieri al termine dell’assemblea dei sindaci Ato che si è tenuta presso la discarica privata Sovreco e come riferito nel corso della riunione del Consiglio Comunale, ha emesso una ordinanza contingibile e urgente a tutela della salute pubblica per il servizio di trattamento e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

La carrellata di immagini viene da via dello Stadio ed è il frutto di una situazione che i residenti hanno puntualmente segnalato al servizio Sol. Il servizio che Gea e il Comune hanno attivato, ha tempi di recupero veloci. (Il Messaggero Veneto)

L’ordinanza interessa la discarica per rifiuti non pericolosi e prevede un costo di 105 euro a tonnellata. Una scelta contestata sia dalla conferenza dei sindaci di Crotone per il costo proibitivo, ma anche dalla stessa Sovreco che ha annunciato l’intenzione di ricorrere al Tar contro l’ordinanza del governatore facente funzioni Nino Spirlì perché inciderebbe sulla discarica per rifiuti pericolosi utilizzata dalle aziende del gruppo Vrenna per le loro attività di bonifica (wesud)

Scoperta discarica abusiva a Carbonia: 34enne accatasta decine di pneumatici - Sardiniapost.it

Congesi aveva anche messo a disposizione un numero verde per le emergenze Soltanto alle 10 di lunedì mattina, Congesi il consorzio che a Crotone si occupa della gestione del servizio idrico integrato, ha messo a disposizione dei cittadini un’autobotte, nel quartiere di Farina. (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

La presenza dei rifiuti e dei materiali, depositati illegalmente sul terreno, costituisce reato ai sensi del Testo unico dell’Ambiente, oltre che il presupposto per l’applicazione della cosiddetta Ecotassa - calcolata sul peso accertato di circa 140.000 tonnellate - evasa dal gestore della discarica abusiva per un ammontare complessivo di un milione di euro. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Complessivamente la 34enne aveva accatastato 30 metri quadri di pneumatici, classificati come rifiuto speciale non pericoloso. Effettuando un sopralluogo nell’area esterna hanno scoperto una serie di rifiuti speciali e cumuli di pneumatici. (SardiniaPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr