Tassi in aumento, Borse in rosso e il fantasma della recessione

piacenzasera.it ECONOMIA

Le Banche Centrali stanno alzando i tassi per arginare la corsa dell’inflazione. I rendimenti sono in salita ma le Borse sono in rosso. Che cosa sta succedendo sui mercati finanziari? Queste politiche economiche perché vengono attuate se si rischiano forti ripercussioni a danno degli investitori? Quali sono i possibili scenari futuri? Abbiamo affrontato il tema con il professor Maurizio Baussola, docente di Politica Economica all’Università Cattolica sede di Piacenza (piacenzasera.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Ancora una volta la potenza (gli earnings) non riesce a tradursi in performance di borsa senza il controllo (il vento in poppa delle banche centrali), ha evidenziato l'esperto. Chief Global Strategist di Intermonte - dopo la decisione della FED di alzare i tassi di interesse di 75 punti base le borse hanno di fronte un periodo ancora non breve di banche centrali che remano contro. (SoldiOnline.it)

La Bce avverte: I prezzi molto elevati dell'energia stanno riducendo il potere d'acquisto dei redditi delle persone e, sebbene le strozzature dell'offerta si stiano attenuando, continuano a limitare l'attività economica Le banche centrali innervosiscono i mercati, le maxi strette possono deprimere la crescita (La Stampa)

Quello dei semiconduttori è un settore strategico perché si tratta di materiali presenti in ogni dispositivo elettronico. Nessuno Stato è totalmente autonomo nella loro produzione ma, per ragioni legate alla geopolitica, Cina e Stati Uniti stanno cercando di raggiungere l'indipendenza. (Milano Finanza)

Le azioni sono scese bruscamente, i rendimenti obbligazionari sono aumentati e il dollaro si è rafforzato venerdì 23 settembre, chiudendo una settimana pessima e che lascia intravedere ancora scenari cupi. (Money.it)

Alla fine di questa settimana borsistica la tensione sui mercati di tutto il mondo è veramente palpabile. Le borse hanno paura delle banche centrali (iLoveTrading)

Si preannuncia un’altra giornata con i mercati in difficoltà, che prestano massima attenzione al costo del denaro. Le borse asiatiche chiudono per il quarto giorno consecutivo e anche Wall Street, nella giornata in cui la banca centrale ha alzato i tassi di 75 punti base, ha operato con cautela. (Economy Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr