Paziente ricoverato si aggira tra l’ospedale con lo scooter, l’assurdo video a Catania

Paziente ricoverato si aggira tra l’ospedale con lo scooter, l’assurdo video a Catania
Fanpage.it INTERNO

L'episodio si è consumato all'ospedale Garibaldi di Catania ed è stato immortalato in un video pubblicato poi su Tiktok dagli stessi protagonisti e rilanciato su Instagram da Welcome to favelas.

"Non mi fanno uscire e io mi sono fatto portare il motorino e cammino qua in ospedale" spiega il giovane davanti alle risate dell'altra persona che ha registrato il video col telefonino.

Dopo un piccolo percorso tra i viali, nel video si vede il paziente che si dirige verso l'ingresso della Torre C del Presidio Ospedaliero Garibaldi-Nesima di Catania ed entra come se nulla fosse col motorino nell'atrio dove ci sono gli ascensori per raggiungere i reparti . (Fanpage.it)

Su altri media

La ricostruzione dei fatti. Alcuni ragazzi, amici del giovane ricoverato, entrati nel nosocomio da un accesso di servizio non piantonato, hanno filmato l’intera scena, sostenendola con chiari commenti di approvazione e postandola sul social network Tik Tok. (Livesicilia.it)

Qualche ora dopo il video della bravata è stato anche distribuito dai social network, raggiungendo un numero rilevante di visualizzazioni. Proprio per questo non resteremo inermi, ma reagiremo con decisione. (RagusaNews)

Gli operatori di sorveglianza in servizio li hanno tutti individuati e sottoposti a controllo, non senza però proferire frasi inequivocabili di minaccia. (Video - La Stampa)

Catania, entra con lo scooter in ospedale e mette il video sui social

' stata identificato e denunciato il giovane paziente dell'ospedale Garibaldi Nesima che venerdì scorso intorno alle ore 14.00 grazie ad alcuni complici ha introdotto all'interno dei locali dell'ospedale un motociclo elettrico, scorrazzando tra i corridoi degli ambulatori e nel piazzale interno del presidio. (La Sicilia)

Gli operatori di sorveglianza in servizio li hanno individuati e sottoposti a controllo. A girarlo alcuni amici del giovane, che sono riusciti a loro volta a entrare indisturbati nell'ospedale da un accesso di servizio non piantonato. (Giornale di Sicilia)

L'idiozia amplificata dai social di un tizio che si fa riprendere (da un altro "genio") mentre scorrazza con un motorino all'interno dell'ospedale Garibaldi di Nesima. Non si tratta - e già sarebbe da condannare - di fare lo spaccone nel cortile dell'ospedale, ma di entrare con il mezzo al pianoterra della Torre C, dove si trovano gli ascensori che portano ai vari reparti. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr