Vaccini, ok terza dose dopo 5 mesi. Pressing delle Regioni per Super Green Pass

Vaccini, ok terza dose dopo 5 mesi. Pressing delle Regioni per Super Green Pass
ART News - Agenzia Stampa SALUTE

Occorre anche renderla obbligatoria per sanitari e Rsa e aumentare i controlli alle frontiere con i Paesi a maggiore circolazione.

La campagna vaccinale ci ha permesso di contenere l’impatto di questa ondata pandemica sulle strutture sanitarie”

Il ministro della Salute Roberto Speranza commenta: “La dose di richiamo è cruciale per proteggere meglio noi e chi ci sta accanto.

“Bene che, come pare, il Governo abbia già deciso di anticipare a cinque mesi dall’ultima vaccinazione la terza dose. (ART News - Agenzia Stampa)

Ne parlano anche altri giornali

“L’annuncio di anticipare il richiamo a 150 giorni del vaccino non può che trovarci d’accordo – commenta l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato –. Attualmente possono prenotare la dose “booster” gli over 40, gli over 18 vaccinati con Johnson&Johnson, i pazienti con elevata fragilità e quelli estremamente vulnerabili. (romah24.com)

Altre Regioni, invece, avrebbero chiesto il Super Green pass per vaccinati e guariti persino in zona bianca. Super green Pass: le richieste delle Regioni al governo. Il governo vuole così accelerare il passo sul prossimo decreto che dovrà rimodulare le regole sull’ipotetico Super Green pass. (Newsby)

Super Green pass in arrivo e terza dose. Le Regioni hanno incontrato il governo sulla possibilità di mettere in atto il super Green pass. Una certezza arriva sulla terza dose che sarà possibile inocularla già a cinque mesi dal completamento del primo ciclo vaccinale. (Centro Meteo Italiano)

Il governo discute sul super green pass: prevale la linea di rigore

regione.lazio.it/main/home) e sono 14 mila le persone che hanno esercitato la possibilità di anticipare il proprio appuntamento accedendo alla sezione ‘gestione appuntamenti’. 14 mila hanno già fatto richiesta in anticipo. (Radio Colonna)

Il discrimine è sempre il vaccino, hanno sottolineato. “La buona notizia – ha aggiunto Kompatscher – è che c‘è molta. richiesta di terze dosi in Alto Adige e di questo ringrazio i. cittadini” (euronews Italiano)

I tamponi rapidi basteranno per andare al lavoro, fare la spesa, non per il resto. – Alla fine ha prevalso la linea rigorista delle Regioni, anche tra le differenze di dettaglio emerse – per esempio – tra i Governatori leghisti del Nord: si va verso un Green Pass rafforzato ottenibile solo tramite vaccino o guarigione, attraverso il quale sarà possibile continuare a fare la vita di oggi tra lavoro, sport e svago nei luoghi al chiuso. (modenaindiretta.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr