Bonus terme e nuovo ecobonus auto al via: ecco gli sconti, i requisiti e come accedere

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Bonus terme e nuova tornata di incentivi per auto pulite ai nastri di partenza.

Dieci milioni, con contributo da 1500 euro, vanno all’acquisto di veicoli con emissioni comprese fra 61 e 135 g/km, esclusivamente previa rottamazione

La prima per veicoli elettrici (emissioni 0-20 g/km) con un contributo da 6mila euro in caso di rottamazione (4mila senza).

Venti milioni vanno all’acquisto di veicoli commerciali e speciali (camper, blindati, ambulanze, autofunebri e veicolo con accesso sedia a rotelle) con 15 milioni riservati all’elettrico integrale. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri media

Bonus terme, a chi è rivolto. Il bonus terme è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia, senza limiti di Isee o legati al nucleo familiare. Bonus terme, come richiederlo. (Giornale di Sicilia)

Il cittadino interessato deve prenotare i servizi termali presso uno stabilimento termale accreditato di sua scelta. Il bonus copre fino al 100% del servizio acquistato, fino a un valore massimo di 200,00 euro. (Gazzetta del Sud)

Chi può accedere al Bonus Terme. Il Bonus non è cedibile a terze persone, ma è aperto a chiunque, a prescindere dal reddito. Bonus Terme a Roma e nel Lazio, l’elenco delle strutture aderenti oggi sul sito Invitalia Sarà disponibile a partire dalle 12 di oggi la lista delle strutture aderenti al Bonus Terme nel Lazio. (Fanpage.it)

Dall’8 novembre alle ore 12.00 gli enti termali accreditati possono prenotare il bonus per i cittadini che lo richiedono. A partire dal 2 novembre, l’elenco degli enti termali accreditati verrà pubblicato e aggiornato sul sito bonusterme. (Gazzetta del Sud)

Cosa è il bonus terme. Il bonus terme consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro. Il bonus potrà essere richiesto dai cittadini direttamente agli stabilimenti termali che si saranno nel frattempo accreditati sulla piattaforma. (Il Sole 24 ORE)

Lo denuncia Consumerismo no profit, che segnala come molte strutture termali siano ancora del tutto impreparate alla novità che scatterà ufficialmente il prossimo 8 novembre, e come sia elevato il rischio che la maggior parte dei cittadini che intendono approfittare del sussidio rimanga a bocca asciutta. (Tuscia Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr