Crisi russa e borse nel panico: quali effetti per i risparmiatori italiani

iLoveTrading ECONOMIA

Nervosismo in borsa. In questo contesto la crisi russa e la guerra in Ucraina stanno rinforzando il fenomeno dell’inflazione rendendolo veramente insidioso.

In conseguenza di ciò le borse hanno cominciato ad innervosirsi ed a perdere in modo pesante.

Sono tantissime le aziende che minacciano di chiudere a causa dei costi sempre più esorbitanti dell’energia.

Per cercare di contenere l’inflazione la Banca Centrale degli Stati Uniti cioè la Federal Reserve è costretta ad alzare i tassi. (iLoveTrading)

Ne parlano anche altri media

Il grande errore di Fed e Bce: e adesso si rischia la stagflazione di Francesco Guerrera. Per mesi hanno ripetuto che l’aumento dei prezzi era un evento transitorio Il ritardo nell’affrontare la situazione mette ora le banche centrali davanti a un problema difficile da risolvere: come frenare l’inflazione senza soffocare la crescita (la Repubblica)

Le banche centrali hanno sbagliato? Lorenzo Bini Smaghi, economista di scuola Bankitalia con PhD a Chicago, fu uno dei protagonisti, in quanto membro del board Bce dal 2005 al novembre 2011, del precedente caso intorno all'operato dell'Eurotower: a metà del 2011 la banca fu criticata per aver alzato i tassi troppo presto dopo la recessione post-Lehman (la Repubblica)

RISCHIO RECESSIONE ITALIA/ Dai fertilizzanti alle auto, le scelte che non fanno ben sperare. Questo vuol dire anche che un singolo Paese come l’Italia può far poco contro la crisi? Nessuno però mi sembra in grado di poterlo realizzare, mancano leader all’altezza e potenze che abbiano la forza necessaria. (Il Sussidiario.net)

Le prossime settimane ed i prossimi mesi diranno quali decisioni prenderanno le banche centrali ed i loro effetti Le uniche istituzioni che hanno realmente il potere di fermare l’inflazione sono le banche centrali. (iLoveTrading)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr