Covid nel Lazio: aumentano casi (803), decessi (36) e ricoveri

Corriere della Sera INTERNO

Su oltre 15mila tamponi (+4.660) e quasi 25mila antigenici per un totale di oltre 40mila test si contano 803 casi positivi (+142), 36 pazienti deceduti (+14) e +2.245 quelli guariti.

Risalgono le curve dei nuovi casi, dei decessi e anche dei ricoveri, mentre diminuisce la pressione sulle terapie intensive: dall’assessorato alla Salute della Regione i numeri della pandemia di martedì 4 maggio.

I casi a Roma città sono 400

Il rapporto tra positivi e tamponi è a 5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri media

Giovedì 20 maggio aprirà la piattaforma per effettuare le prime prenotazioni del vaccino anti Covid nelle farmacie di Roma e del Lazio. A tutt'oggi non abbiamo certezze, ma l'apertura per fasce d'età biennali è stata fatta per favorire la prenotazione dei pazienti anziani. (Fanpage.it)

Il campione. L’analisi è stata condotta sugli assistiti della Regione Lazio che hanno completato il ciclo vaccinale Pfizer (87%) o Moderna (13%) nel periodo 08/02/2021 - 15/04/2021. Circa l’8% delle infezioni notificate in quel periodo si sono verificate tra i soggetti con età maggiore di 80 anni. (RomaToday)

Il Lazio è la prima Regione a studiare gli effetti dei vaccini sulla popolazione Vaccini, nel Lazio ridotta incidenza ricoveri del 91% per gli over 80 L'incidenza di ospedalizzazione per Covid-19 nelle persone vaccinate è stata confrontata con l'incidenza osservata in un "gruppo di controllo" costituito da persone non vaccinate. (Rai News)

Vaccini, nel Lazio ridotta incidenza ricoveri del 91% per gli over 80

L’Istituto per la Sicurezza Sociale informa che il certificato di avvenuta vaccinazione anti-Covid - per coloro che hanno completato il ciclo vaccinale - può essere richiesto al momento della somministrazione della seconda dose oppure successivamente, rivolgendosi al proprio medico curante. (San Marino Rtv)

Da giugno, quindi, potranno fissare gli appuntamenti i 40enni e forse, visto che dovrebbero arrivare più dosi di vaccino, anche i 30enni. La Regione Lazio si aspetta di completare le prenotazioni del vaccino Covid fino al 50esimo anno di età entro la fine del mese di maggio. (Fanpage.it)

L’incidenza di ospedalizzazione per Covid-19 nelle persone vaccinate è stata confrontata con l’incidenza osservata in un “gruppo di controllo” costituito da persone non vaccinate Lazio, -91% l’incidenza di ricovero degli over80 vaccinati con doppia dose. (Quotidiano Sanità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr