È morta Ronnie Spector, icona degli anni ‘60, leader delle Ronettes

Corriere della Sera CULTURA E SPETTACOLO

Durante il loro matrimonio il gruppo registrò successi come «Be My Baby» e «Baby I Love You».

Era stata sposata con Phil Spector, poi accusato di violenze. E’ morta Ronnie Spector, leder delle Ronettes, il celebre gruppo al femminile arrivato alla fama negli anni Sessanta grazie a successi come «Be My Baby», «Baby I Love You» e «Walking in the Rain».

Phil Spector è morto in prigione nel 2021, per complicazioni legate al Covid, mentre stava scontando una condanna per omicidio

Nel 1968 sposò Phil Spector, pioniere della tecnica di registrazione del «muro di suono». (Corriere della Sera)

Su altre testate

Il successo con le Ronettes. leggi anche. Zendaya nei panni di Ronnie Spector nel film dedicato alla cantante. Nata Veronica Greenfield a New York il 10 agosto 1943, Spector era figlia di una madre afroamericana-cherokee e di un padre di origini irlandesi A dare l'annuncio è stata la famiglia con un comunicato: "Il nostro angelo sulla terra, Ronnie, ci ha lasciato oggi dopo una breve battaglia con il cancro. (Sky Tg24 )

Nel 1957 forma The Ronettes con la sorella maggiore Estelle Bennett e la cugina Nedra Talley e nel 1963 firma con il leggendario produttore dei Beatles Phil Spector, poi diventato suo marito. Veronica Greenfield è nata a New York il 10 agosto 1943, figlia di madre afroamericana-cherokee e padre di origini irlandesi. (End of a Century)

Nata nel 1943 a New York con il nome di Veronica Yvette Bennett, una volta diventata moglie di Phil Spector si è fatta conoscere come Ronnie Spector. Nel 1957 ha formato il gruppo che sarebbe poi diventato noto come The Ronettes, composto insieme a sua sorella Estelle e alle loro cugine Nedra, Diane ed Elaine. (Paramount Network)

La prossima settimana, in occasione del terzo open day, previsto per lunedì 17 alle ore 17, sarà possibile visitare la scuola e il Fab Lab Erano presenti l’Assessore alla Pubblica Istruzione Massimiliano Sanna e la Dirigente scolastica Tiziana Laconi insieme ai funzionari comunali e ai docenti che hanno curato il progetto, Giovanna Serra e Marco Cruciani. (Sardegna Reporter)

L’artista, rimasta impressa nel panorama musicale per la sua voce e potente e per pezzi di successo come ‘Baby My Baby’ e ‘Baby I love you’, è morta di cancro a 79 anni. Nella sua vita provata Ronnie Spector fu legata a Phil Spector, il produttore che per primo fece firmare un contratto musicale alle Ronettes con la sua Philles Records (Music Fanpage)

Il romantico rapporto con Phil Spector era cominciato nel ’63, prima come relazione clandestina, poi ufficialmente, con il matrimonio nel ’68. “Be my baby”, uscita nel ’63, resta il pezzo cult assieme a “Baby I love you” e “Walking in the rain”, a cui sono seguiti brani natalizi. (La Voce di New York)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr