La Borsa italiana e il valore dello spread del 24 marzo 2020

La Borsa italiana e il valore dello spread del 24 marzo 2020
Lettera43 Lettera43 (Economia)

In scia al rimbalzo già visto in Asia, l’indice Ftse Mib ha guadagnato il 8,9%.

Dopo un lunedì di sofferenza, la Borsa italiana ha chiuso la seduta del 24 marzo in deciso rialzo.

L’indice Ftse Mib guadagna il 6,5%, ma resta ben al di sotto dei livelli su cui viaggiava solo un mese fa.

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ma si è ben difesa anche Milano: il Ftse Mib è balzato dell’8,93% (quarta seduta...; Borse in euforia con rally dell’8-10% in Europa e del 6-7% a Wall Street, che in più festeggia il ritorno del Dow Jones sopra la soglia dei 20 mila punti, con un balzo del 11,4%, il maggiore dal 1933. (Milano Finanza)

Segno meno per lo spread, in calo di oltre il 4% a 190 punti base. (Fotogramma). I listini europei chiudono tutti in rally in attesa del nuovo piano di stimoli fiscali da parte dell’amministrazione Trump. (Adnkronos)

Commenta per primo La Juventus continua a tirare il fiato in Borsa , dopo le ingenti perdite dell'ultimo mese che hanno declassato il titolo dal FTSE MIB, la Serie A di Piazza Affari. Così, la giornata di oggi conferma il leggero trend positivo inaugurato già da ieri, con il titolo che chiude a 0,75 centesimi per azione, di contro ai 0,71 di ieri. (Calciomercato.com)

Il FTSE MIB segna un incoraggiante +5,99%. Splende il sole sulla Borsa di Milano dove l'indice FTSE MIB è in forte guadagno per la seconda volta consecutiva in questa settimana. (Sputnik Italia)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. . Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

Ad alimentare l’ottimismo degli investitori la decisione della Federal Reserve che ha annunciato il varo di un Qe (Quantitative easing) illimitato. Al fronte mediterraneo che chiede il varo degli Eurobond si contrappone quello nordico che preferisce invece procedere con l’attivazione del Mes. (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.