Grillo torna ma si becca un bel vaffa: tanti no sulla proposta di tamponi gratis per tutti

Grillo torna ma si becca un bel vaffa: tanti no sulla proposta di tamponi gratis per tutti
Il Riformista INTERNO

Così quando Virginia Raggi ieri arringava i suoi: «Servono sentinelle sul territorio», sembrava alludere più ai centurioni di Beppe che ad attivisti nelle fantomatiche future sedi nei quartieri della Capitale

E così a chi gli chiedeva di allinearsi alla scelta di Conte, da cui il Pd di Letta pretende un esplicito appoggio per Gualtieri, Raggi risponde pan per focaccia.

Beppe Grillo torna in scena, affacciandosi sulla piazza del nuovo Vaffa, cercando per sé almeno un applauso. (Il Riformista)

La notizia riportata su altri giornali

Da Trieste arriva la minaccia di blocco a partire dal 15 ottobre politica. Le nuove regole scatenano contestazioni e polemiche: M5s, Lega e Fratelli d'Italia chiedono i test gratuiti per i No-vax. (TG La7)

È una linea di assoluta fermezza quella che Mario Draghi va ribadendo a chiunque lo abbia incontrato nelle ultime ore. Draghi, Roberto Speranza e un po’ tutto il governo hanno rivendicato il balzo in avanti dato dalla combinazione tra vaccini e green pass, e la gratuità dei tamponi disincentiverebbe quell’ulteriore balzo in avanti che è nelle speranze dell’esecutivo. (L'HuffPost)

Orlando: "No tamponi gratis" Grillo: "Lo Stato paghi i tamponi ai lavoratori non vaccinati" "Se lo stato decidesse, come auspicabile, di pagare i tamponi per entrare in azienda, per questi lavoratori, servirebbe circa 1 miliardo di euro fino a dicembre 2021", scrive Beppe Grillo sul suo blog. (Rai News)

"Adesso paghi lo Stato". Così Grillo si allinea a Salvini e alla Meloni

Non tutti questi sono lavoratori: potrebbero essere disoccupati, inattivi e non occupati, almeno per i 2/3, quindi 2,5-3 milioni. Questi lavoratori potrebbero essere individuati automaticamente attraverso uno scambio dati tra Sogei che detiene i dati sui green pass, e INPS che detiene i codici fiscali dei lavoratori e le aziende dove lavorano – aggiunge il garante del MoVimento 5 Stelle - (LiberoQuotidiano.it)

Questi lavoratori potrebbero essere individuati automaticamente attraverso uno scambio dati tra Sogei che detiene i dati sui green pass, e Inps che detiene i codici fiscali dei lavoratori e le aziende dove lavorano Green Pass, 3 milioni i lavoratori senza. (la Repubblica)

«I lavoratori senza vaccino potrebbero essere 3/3,5 milioni, su 23 milioni di lavoratori, il 13%/15% circa. «Allungare la validità di tutti i tamponi da 48 a 72 ore e garantire tamponi gratuiti a lavoratrici e lavoratori senza Green Pass. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr