Powell: target lontani, Fed resta accomodante. L'inflazione potrebbe salire a sprazzi

Powell: target lontani, Fed resta accomodante. L'inflazione potrebbe salire a sprazzi
Milano Finanza ECONOMIA

Questi includono donne e minoranze, lavoratori a basso salario e settori duramente colpiti come il turismo, l'ospitalità e il tempo libero

Tornando al quadro monetario, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell non ha offerto molte novità nella sua testimonianza al Congresso.

L'inflazione rimane anche al di sotto dell'obiettivo del 2% della Fed, fonte di preoccupazione di lunga data per i responsabili politici. (Milano Finanza)

Ne parlano anche altre fonti

Sono stati venduti future statunitensi ed europei, mentre il prezzo dell’oro è rimasto offerto ieri sopra i 1800 dollari l’oncia. E il fatto che abbiamo visto un balzo record degli ultimi prezzi alla produzione al 2% rimane preoccupante per molti. (Finanza Operativa)

Prevista una ripresa per le borse europee, che dovrebbero aprire in territorio positivo dopo i cali di ieri, con gli investitori focalizzati soprattutto su sviluppi del Covid-19 e ripresa economica. Sul fronte valutario, l'euro guadagna sul dollaro a 1,2171 (+0,14%), mentre la sterlina è praticamente piatta rispetto al biglietto verde a 1,4067. (Milano Finanza)

A livello societario, da monitorare Tim nel giorno del cda, chiamato ad approvare i conti e a esaminare la questione nomine L’inizio di ottava è stato senza verve per Piazza Affari con i mercati condizionati dai timori legati all’ascesa dei rendimenti l’indice milanese ha chiuso a 23.009 punti (-0,55%). (Finanzaonline.com)

Powell (Fed): “Economia verso condizioni di normalità già nel 2021

Il problema principale del piano Biden è che durerebbe solo un anno. Ma mentre lo slancio economico si accentuava negli Stati Uniti, i tassi di interesse reali sono saliti, innescando il disagio in parti del mercato azionario statunitense. (Rai News)

La pressione sui prezzi, ha sottolineato Powell, rimane per lo più contenuta, a fronte di un outlook sull’economia ancora “molto incerto”. “Dopo i forti ribassi della primavera (del 2020), i prezzi al consumo hanno recuperato parzialmente terreno nel resto dello scorso anno. (Finanzaonline.com)

La Fed manterrà quindi i tassi al livello attuale finché il mercato del lavoro non si avvicinerà alla piena occupazione. “L’inflazione resta debole e non rappresenta una minaccia, ci vorrà tempo per raggiungere i target”, ha affermato il governatore. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr