Incidente sul lavoro a Potenza, operaio muore a 46 anni

Incidente sul lavoro a Potenza, operaio muore a 46 anni
Adnkronos INTERNO

Nonostante i tentativi dei medici e le cure ospedaliere, l'operaio è morto nella giornata di ieri.

Non ce l'ha fatta Antonio Laterza, operaio di 46 anni di Francavilla in Sinni, in provincia di Potenza, morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale San Carlo di Potenza, dove era ricoverato dal 31 maggio dopo un infortunio sul lavoro.

Il prelievo multiorgano è stato effettuato questa mattina, presso l'ospedale di Potenza

''E' giunto il momento - sottolineano le organizzazioni sindacali - che la sicurezza sui luoghi di lavoro diventi, anche in Basilicata, una vera e propria missione istituzionale e non più un'ipocrita constatazione di difficoltà normative e di carenza di risorse''. (Adnkronos)

Su altri giornali

Un altro drammatico caso di morti bianche sul lavoro avvenuto in Piemonte. Nel corso della giornata di ieri, venerdì 4 giugno 2021, in un'azienda vinicola cuneese, gli operai Gianni Messa, 58 anni, e Gerardo Lovisi, 45 anni, hanno perso tragicamente la vita mentre si trovavano in una grande cisterna in acciaio inox per le operazioni di bonifica. (Prima Chivasso)

La vittima, B.B., 59 anni, intorno alle 7.45 è stato travolto mentre lavorava alla Plastic Leffe, in via Pezzoli D’Albertoni. Stamattina un uomo è deceduto in un cantiere a Leffe, in provincia di Bergamo. (BlogSicilia.it)

È successo nel pomeriggio di oggi. Oltre ai soccorritori, sono intervenuti tra gli altri i vigili del fuoco di Brescia (LaPresse)

Bergamo, operaio morto sul lavoro: 59enne schiacciato da un carico di cinque quintali

Sul posto anche i carabinieri per le indagini. La vittima è un 59enne, B.B. che intorno alle 7.45 è stato travolto mentre lavorava alla ‘Plastic Leffe’, in via Pezzoli D’Albertoni. (Libertà)

Non ce l’ha fatta Antonio Laterza, operaio di 46 anni di Francavilla in Sinni, in provincia di Potenza, morto nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Carlo di Potenza dove era ricoverato dal 31 maggio dopo un infortunio sul lavoro. (Il Fatto Vesuviano)

L'operaio è stato travolto da una balla di polietilene, un carico di cinque quintali che gli è finito addosso. L'incidente sarebbe avvenuto mentre l'autotrasportatore stava sciogliendo le cinghie che reggevano il carico, che lo ha appunto travolto (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr