“Napoleone 2021. Firenze la città sognata”: presentazione martedì 4 maggio con Giani

“Napoleone 2021. Firenze la città sognata”: presentazione martedì 4 maggio con Giani
Toscana Notizie INTERNO

L’iniziativa viene presentata dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, nell’ambito di una conferenza stampa, domani, martedì 4 maggio alle 12.45 - Sala delle feste (primo piano) di Palazzo Strozzi Sacrati, Piazza Duomo 10.

Insieme a Giani, ci saranno l’assessore alla cultura del Comune di Firenze e presidente del Museo Stibbert Tommaso Sacchi, il direttore del Museo Stibbert Enrico Colle e la professoressa Giuseppina Carla Rombi, curatrice della mostra virtuale “Firenze la città sognata” accessibile direttamente dal portale, che si basa sulla documentazione archivistica e architettonica di due grandi istituzioni cittadine, l’archivio di Stato di Firenze e l’archivio Storico Comunale, realizzata in collaborazione con il dipartimento DIDA dell’Università di Firenze

Firenze la città sognata”, una serie di eventi coordinati e scambi culturali con l’intento di valorizzare il patrimonio napoleonico custodito sul territorio fiorentino, in musei, archivi, in palazzi e collezioni private attraverso mostre allestite nelle istituzioni, incontri e approfondimenti storici e artistici, conferenze, itinerari di visita. (Toscana Notizie)

Ne parlano anche altri media

I dati nel dettaglio aggiornati alle ore 12 di domenica 2 maggio. In Toscana sonoi casi di positività al Coronavirus,in più rispetto a ieri (706 confermati con tampone molecolare e 24 da test rapido antigenico). (SienaFree.it)

Invariato il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 9. I pazienti in terapia intensiva sono 66 (-1), quelli in semi intensiva 123 (-7), quelli in reparti non intensivi 275 (-3). (Il Sole 24 ORE)

Ultrafragili. Dal primo a oggi sono stati inviati altri 30mila sms alle persone estremamente vulnerabili per la prenotazione sul portale Firenze, 3 maggio 2021 - Sulla campagna di vaccinazioni la Toscana ha bisogno di accelerare ancora. (LA NAZIONE)

Vaccini anti Covid, prima disponibilità per sessantenni. Prosegue campagna per settantenni

Sono 32.468 (1.145 in meno rispetto a ieri, meno 3,4%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 14.103, Nord Ovest 9.987, Sud Est 8.378). (Fiorentina.it)

Lo si potrà fare fino ad esaurimento delle dosi al momento disponibili, dopodiché la finestra si chiuderà. Tra gli over 80, sempre alle 17 di oggi, in 290.402 avevano ricevuto almeno la prima dose e, tra questi, in 219. (Toscana Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr