Serie A, pronta la rivoluzione: ecco cosa può cambiare

Serie A, pronta la rivoluzione: ecco cosa può cambiare
ilBianconero SPORT

Di conseguenza, sarà necessario modificare il regolamento relativo alle retrocessioni e alle promozioni dalla Serie B.Oltre alla riduzione delle squadre, la FIGC sta pensando anche al​l’ipotesiper decretare la formazione Campione d’Italia

Come riportato dall'edizione odierna de La Stampa, l’assemblea di Lega che si riunirà oggi potrebbe approvare un cambio di format radicale per la Serie A.L'idea è di ridurre il numero delle squadre ammesse alla massima serie, passando dalle attuali, seguendo quindi il modello della Bundesliga (ilBianconero)

Ne parlano anche altre testate

La Stampa: "Riduzione squadre in A e playoff scudetto, oggi l'assemblea di Lega". vedi letture. "Riduzione squadre in A e playoff scudetto, ecco la strada da percorrere", scrive stamane La Stampa. E inizia a mettere a fuoco la rivoluzione dei playoff scudetto, mai sperimentati prima nei principali campionati europei. (TUTTO mercato WEB)

Gli aspetti economici, infatti, sono centrali: dalla distribuzione dei diritti tv con due squadre in meno al «paracadute» economico per le due retrocesse in più. Gli ultimi 20 scudetti sono stati vinti solo da tre squadre: Juventus, Inter e Milan. (Il Messaggero Veneto)

Si discuterà, come già annunciato qualche giorno fa, della possibile modifica del format del campionato, con la massima competizione che potrebbe passare a 18 squadre. L’assemblea di Serie A prevista per oggi in Lega, è un crocevia importante per il futuro del calcio italiano. (Milan News)

Serie A, il campionato può cambiare. Squadre, partite e playoff: ecco le ipotesi

Gli ultimi 20 scudetti sono stati vinti solo da tre squadre: Juventus, Inter e Milan "Riduzione squadre in A e playoff scudetto, ecco la strada da percorrere", scrive stamane La Stampa. (Milan News)

Il passaggio a 18 squadre comprenderà anche un dialogo con la Serie B. Con 18 squadre in Serie A ci sarebbero quattro giornate in meno da giocare e questo potrebbe favorire anche i percorsi nelle coppe con calendari meno folti (fcinter1908)

Diverse le opzioni presentate: tra le altre, si va da un campionato a 18 squadre con solo playout ad addirittura 16 club con playoff e playout. Tra le opzioni sul tavolo, inoltre, c'è anche la creazione da parte della Figc di un tavolo permanente di confronto tra tutte le parti in causa: non solo Lega Serie A, quindi, ma anche Lega B, Lega Pro e Dilettanti (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr