18enne stuprata dal branco, denuncia e in quattro finiscono in manette

18enne stuprata dal branco, denuncia e in quattro finiscono in manette
castelloincantato.it INTERNO

Le indagini sono iniziate l’8 febbraio scorso, quando la vittima si è presentata dai carabinieri per presentare denuncia.

Secondo il racconto fatto ai militari della compagnia di Mazara del Vallo, mentre lei implorava di fermarsi i quattro ridevano.

Submit Rating Average rating 1 / 5

Con l’accusa di violenza sessuale di gruppo aggravata sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo quattro ragazzi di età compresa tra i 20 e i 24 anni. (castelloincantato.it)

Ne parlano anche altre testate

Quattro ragazzi di età compresa tra i 20 e i 24 anni sono stati arrestati con l'accusa di violenza sessuale ai danni di una 18enne. Invitata in una casa con la scusa di una festa, ma in realtà attirata in una trappola per essere stuprata. (leggo.it)

Una diciottenne stuprata dal branco durante una festa privata in provincia di Trapani. Per i giovani che materialmente abusarono della giovane vittima si sono aperte le porte del carcere di Trapani, gli altri due sono stati posti agli arresti domiciliari (IL GIORNO)

La vittima ha raccontato di aver iniziato ad urlare, di essersi ribellata, ma i quattro l'avrebbero violentata procurandole lividi e contusioni in tutto il corpo. Secondo il racconto fatto ai militari della compagnia di Mazara del Vallo, mentre lei implorava di fermarsi i quattro ridevano (Giornale di Sicilia)

Una diciottenne ha subito uno stupro di gruppo nel Trapanese

A quel punto la 18enne ha raccontato ai carabinieri di aver iniziato a urlare e di aver cercato di ribellarsi. Ridevano mentre lei li implorava di fermarsi. Addirittura, mentre la 18enne piangeva, urlava e chiedeva disperatamente ai suoi aguzzini di fermarsi, loro ridevano (ilGiornale.it)

Quattro giovani, di età tra i 20 e i 24 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo: per due di loro è stata disposta dal gip la custodia cautelare in carcere, per gli altri i domiciliari. (Rai News)

Dopo alcuni momenti trascorsi tra musica e alcol, la giovane ha avuto un rapporto sessuale consenziente con uno dei ragazzi in una stanza al piano superiore. Per i giovani che materialmente abusarono della giovane vittima si sono aperte le porte del carcere di Trapani, gli altri due sono stati posti agli arresti domiciliari (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr