Massimiliano Salini/ 'A Roma il Centrodestra dovrebbe candidare Giorgia Meloni'

Massimiliano Salini/ 'A Roma il Centrodestra dovrebbe candidare Giorgia Meloni'
Il Sussidiario.net INTERNO

Prosegue il dibattito all’interno del Centrodestra in vista delle elezioni amministrative, Massimiliano Salini ha le idee chiare.

Massimiliano Salini ha poi rimarcato: «Lega e FI stanno intraprendendo un percorso comune ed è nei fatti

Intervenuto ai microfoni di Quarta Repubblica, l’esponente di Forza Italia ha commentato così il voto nella Capitale: «Il candidato per Roma a mio avviso ci sarebbe. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altri giornali

Non è detto che Meloni e Salvini se ne rendano conto, ma hanno bisogno di Forza Italia come dell’aria che respirano. Intanto gli piacerebbe lasciare Forza Italia con un ruolo e un posto nel futuro. (L'HuffPost)

Incontro dal quale è quindi escluso il partito di Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia. Dovrebbe invece tenersi mercoledì il primo incontro voluto da Matteo Salvini per parlare del progetto di federazione che raggruppi i partiti di centrodestra che sostengono il governo. (Corriere della Calabria)

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine dell'assemblea di Federcuochi, rispondendo a una domanda sulla sua proposta di federazione del centrodestra. (ITALPRESS) - "Penso che dopo il Covid gli italiani chiedano alla politica unitá, concretezza, efficenza. (La Sicilia)

Federazione centrodestra, Salvini: “Nessuna fusione ma una collaborazione”

Nel frattempo la coalizione è alle prese con molti nodi irrisolti anche per il continuo duello tra Salvini e la Meloni. Una Lega corsara quel tanto che basta; i referendum sulla giustizia; la federazione dei partiti di governo del centrodestra. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Fortuna che il giorno dopo c’ha pensato Salvini a rinfocolare le depresse falangi leghiste con l’assicurazione che non sarà Spirlì il candidato a presidente del futuro governo calabrese. Si, perché Crippa non è un figurante qualsiasi del mondo leghista, ma ne è addirittura il vicesegretario, e se il numero due di un certo Salvini lancia Spirlì, sei portato a credere che non lo faccia mica a caso. (Corriere della Calabria)

“Nessuna fusione ma collaborazione: in Europa ci sono tre centrodestra diversi, se prendono le parti migliori diventano la prima forza politica nel Parlamento europeo”, ha aggiunto il leader della Lega a margine della convention di Federcuochi a Roma (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr