Norvegia, sciopero minaccia 60% delle esportazioni di gas - Italia-Mondo

Alto Adige ECONOMIA

- OSLO, 05 LUG - Uno sciopero dei lavoratori del settore petrolifero e del gas minaccia di tagliare le esportazioni di gas dalla Norvegia di quasi il 60 per cento: lo fa sapere il gruppo imprenditoriale Norwegian Oil and Gas Association, precisando di essere stato costretto a chiudere già tre giacimenti e che, se lo sciopero continuerà, le esportazioni di gas della Norvegia dovrebbero essere ridotte di oltre la metà entro sabato e di più di 340.000 barili di petrolio grezzo. (Alto Adige)

Ne parlano anche altri media

(askanews) – La Norvegia ha approvato una maggiore produzione dai principali giacimenti di gas naturale del Paese nel tentativo di mantenere le esportazioni a livellli record mentre l’Europa vacilla per i tagli alle forniture da parte della Russia. (Agenzia askanews)

Il prezzo del gas naturale in Europa non ferma la sua corsa e al livello più alto in quasi quattro mesi. Gli scioperi programmati in Norvegia minacciano di peggiorare ulteriormente una situazione resa difficile dalla guerra, che ormai da mesi mette in ginocchio l'Ucraina, e dai tagli alle forniture della Russia. (Milano Finanza)

La Russia ha tagliato le forniture alla Germania del 60%, a causa di ritardi nella restituzione di macchinari dopo la manutenzione da parte di Siemens. (Investing.com Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr