SKY - Insigne, Napoli preoccupato per l'infortunio: oggi terapie a Castel Volturno, le ultimissime

SKY - Insigne, Napoli preoccupato per l'infortunio: oggi terapie a Castel Volturno, le ultimissime
AreaNapoli.it AreaNapoli.it (Sport)

Fondamentali le prossime 48 ore per capire se Insigne ce la farà o meno a recuperare in vista del match dell'anno contro il Barcellona.

Il calciatore di Frattamaggiore è andato a Castel Volturno quest'oggi per svolgere le necessarie terapie, ora bisognerà aspettare 36-48 ore per avere un quadro più chiaro sull'infortunio dopo l'analisi degli esami strumentali.

Se ne è parlato anche su altre testate

Ma sarà la risonanza magnetica delle prossime ore a definire la reale gravità dell'infortunio di Insigne, uscito in lacrime nelle battute finali di Napoli-Lazio, definendo di conseguenza i tempi di recupero, determinando se il capitano ce la farà per l'incrocio Champions di sabato con il Barcellona (Sport Mediaset)

Accertamenti diagnostici domani”. Tra dubbi e incertezze sulla reale entità dell’infortunio di Lorenzo Insigne, un segnale di speranza arriva da Carlo Alvino. Potrebbe essere qualcosa di recuperabile in pochi giorni. (IlNapolista)

L’edizione online del quotidiano scrive:. “Ma c’è la timida speranza che il risentimento avvertito dal giocatore sia di natura più che altro ossea e non soprattutto muscolare”. Per ora il capitano resterà a riposo, nella speranza che si tratti di un problema meno grave di quanto era sembrato a caldo ieri. (IlNapolista)

Sono ore di trepidante attesa riguardo l'infortunio di Lorenzo Insigne. Il capitano è uscito anzitempo dal campo nel match contro la Lazio per un problema fisico e saranno decisive le prossime 24-36 ore per capire se il talento di Frattamaggiore possa essere del match contro il Barcellona in scena l'8 agosto. (Tutto Napoli)

Il Camp Nou, come è noto, resterà chiuso al pubblico a causa dell'emergenza coronavirus che in Spagna desta non poche preoccupazioni. Poi Alvino ha aggiunto: "Potrebbe essere, infatti, qualcosa di recuperabile in pochi giorni. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr