Euro digitale, la Bce accelera per superare la Cina e Facebook

Corriere della Sera ECONOMIA

Uno degli obiettivi, ha detto, è «anticipare l’adozione di denaro non denominato in euro nella zona euro».

Perché la Banca centrale europea ha deciso ieri di andare avanti con il suo progetto di euro digitale.

Intanto, avendo cambiato il nome del progetto di moneta digitale aziendale da Libra a Diem, anche Facebook continua a spingere.

Ieri Panetta ha spiegato gli ultimi passi e i prossimi, per garantire quella che ha definito l’«autonomia strategica» dell’Europa. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri media

Bce: Panetta, da Consiglio direttivo via libera a istruttoria progetto euro digitale (RCO). "In ogni caso - conclude Panetta - un euro digitale andrebbe a integrare il contante, non a sostituirlo" (Il Sole 24 ORE)

E quindi di avere la possibilità di accedere a qualsiasi attività per loro stessi e la garanzia che chi non può essere vaccinato per motivi validi o sta aspettando il suo turno sia protetto da ambienti in cui c'è certezza di non infettarsi". (Yahoo Finanza)

Benché la responsabilità di intervenire ricada principalmente sui governi e sui Parlamenti, la Banca Centrale Europea riconosce la necessità di integrare considerazioni relative al clima nelle proprie politiche monetarie». (Buongiorno Slovacchia)

Il corposo piano d’azione pluriennale per l’integrazione di considerazioni sul cambiamento climatico è naturalmente una novità per la politica monetaria. La settimana prossima. Come prevedibile, la liquidità elargita dalle banche centrali rimarrà una questione importante nel corso della prossima settimana (lamiafinanza)

Prima ancora, sarà la risposta all’emissione di altre valute digitali aventi corso legale quale quella, per la cui emissione sono in fase avanzata i lavori, che intendono emettere il Governo e la Banca popolare cinesi. (Il Riformista)

Anticiparla sui tempi di introduzione, per la Bce o per la Fed, sarebbe tecnicamente impossibile: si prevede che lo yuan digitale potrebbe essere ufficialmente lanciato sin dall’anno prossimo, in occasione delle olimpiadi invernali di Pechino Secondo quanto affermato dalla Bce, l’euro digitale potrebbe garantire pagamenti veloci, sicuri e paneuropei, limitando la centralità di soggetti privati come Visa o Mastercard e disinnescando alla base la concorrenza di stablecoin come Diem di Facebook. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr