Spike Lee annuncia per errore la Palma d'oro

Spike Lee annuncia per errore la Palma d'oro
Corriere del Ticino CULTURA E SPETTACOLO

Il film è realmente il più accreditato per la Palma ma la certezza si avrà a fine serata

L’incidente clamoroso poco fa e non sembra affatto uno scherzo, con la platea sotto choc.

Spike Lee ha annunciato la Palma d’oro del festival di Cannes, Titane di Julia Ducournau, per errore essendo all’inizio della cerimonia.

(Corriere del Ticino)

Ne parlano anche altre testate

Spike Lee ha anticipato per errore il vincitore della 74esima edizione del Festival di Cannes. È Titane, il film di Julia Ducournau, che ha conquistato la Palma d’Oro due anni dopo Parasite, trionfatore dell’ultima edizione prima della pandemia. (Rolling Stone Italia)

Mi hanno lasciato interdetta però i paralleli billboards giganti che decorano Cannes, con Spike Lee testimonial delle Montblanc. Sopra la mia scrivania campeggiano ancora il ritaglio di giornale che Spike Lee mi firmò ai tempi di “Fai la cosa giusta” e il berrettino - autografato anche quello - del suo “Malcolm X”. (L'HuffPost)

Leggi anche: Secondo quanto annunciato per errore dal presidente della giuria del Festival del Cinema 2021, sarebbe “Titane” di Julia Ducournau la pellicola vincitrice dell’ambìto premio. (Open)

Cannes, la gaffe di Spike Lee: annuncia la Palma d’Oro a “Titane” all’inizio della cerimonia - L'Unione Sarda.it

Il 2017, in particolare, è stato l’anno della sua consacrazione, grazie a tre film indipendenti, tutti protagonisti ai premi Oscar: “Tre manifesti a Ebbing, Missouri” di Martin McDonaghCaleb, “The Florida Project” di Sean Baker e “Get out” di Jordan Peele “Sono troppo commosso, grazie”, ha detto emozionatissimo l’attore texano, 31 anni, alla consegna del premio, per un ruolo difficile e problematico. (LaPresse)

Il film è realmente il più accreditato per la Palma ma la certezza si avrà a fine serata. Spike Lee ha annunciato la Palma d'oro del festival, Titane di Julia Ducournau, per errore essendo all'inizio della cerimonia. (ilmattino.it)

Momenti di emozione per la standing ovation a Marco Bellocchio, palma d'oro d'onore. Tra i film in gara c’era anche “Tre piani” di Nanni Moretti, accolto alla prima con 11 minuti di applausi (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr