Gp Portimao, F1: Hamilton davanti a Verstappen nelle seconde libere. La Ferrari conferma i progressi: Sainz 4°

Corriere della Sera SPORT

Terzo è Bottas con Sainz appena dietro, staccato di un soffio e a oltre tre decimi e mezzo dalla vetta.

L’inglese della Mercedes ha girato in 1’19’’837, più veloce di soli 143 millesimi del rivale della Red Bull.

E quando è stato il turno dello spagnolo lo scarto è stato simile a conferma dei vantaggi tecnici apportati dal nuovo pavimento

Il venerdì del Gp del Portogallo di Formula 1 , sulla spettacolare pista di Portimao, si chiude con il testa a testa Hamilton-Verstappen (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri giornali

La Ferrari porta a casa da Portimao un sesto posto di Charles Leclerc, mentre Carlos Sainz è finito addirittura fuori dalla zona punti, undicesimo dopo essere scattato al via quarto. Conoscendo questi difetti perché si è cercato un undercut dello spagnolo sulla McLaren con le gomme medie, quando si era visto sulla SF21 di Leclerc che le gialle non funzionavano? (Motorsport.com, Edizione: Italia)

“Sicuramente siamo delusi da questa gara – aveva esordito precedentemente Binotto, analizzando il weekend nella sua totalità – volevamo un risultato diverso e migliore Se il sesto posto di Charles Leclerc può essere abbastanza soddisfacente, a mancare è stato il risultato Carlos Sainz, 11esimo e fuori dai punti a fine gara. (FormulaPassion.it)

Leclerc dice che «quello che dobbiamo capire è che cosa sia successo con le gomme medie, perché ci è mancato ritmo quando le abbiamo montate» Come rendersi conto di quanto è indietro la Ferrari. (Tiscali.it)

Con questa pista e con questo vento abbiamo fatto molta fatica, ma non penso solo noi alla Ferrari, credo tutti i piloti abbiano avuto difficoltà a seguire la vettura davanti. Non ho ancora capito, nel primo stint ho guidato bene, ma c'era tanto graining, anche Carlos con questa gomma ha fatto tanta fatica, su questo dobbiamo lavorare e comprendere perché sia successo". (Autosprint.it)

“Sicuramente siamo delusi da questa gara – aveva esordito precedentemente Binotto, analizzando il weekend nella sua totalità – volevamo un risultato diverso e migliore Se il sesto posto di Charles Leclerc può essere abbastanza soddisfacente, a mancare è stato il risultato Carlos Sainz, 11esimo e fuori dai punti a fine gara. (FormulaPassion.it)

Analizzando i team radio tra pilota e squadra, sembra che la responsabilità ultima della chiamata si possa attribuire al team. Il team radio è ripetuto due volte e confermato da Sainz, che infatti rientra in pit-lane mentre il suo ex compagno di squadra prosegue. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr