Morto Dushman, l'ultimo liberatore di Auschwitz

Morto Dushman, l'ultimo liberatore di Auschwitz
Tiscali.it ESTERI

- ROMA, 07 GIU - E' morto in Germania a 98 anni David Dushman, l'ultimo dei soldati dell'Armata Rossa che liberarono il campo di sterminio nazista di Auschwitz.

Dushman, ebreo veterano dell'Armata, dopo la Guerra divenne un eccellente spadaccino olimpionico e poi allenatore come sottolinea il Cio.

L'uomo, che all'epoca aveva 21 anni usò il proprio carrarmato per abbattere la recinzione elettrica del campo il 27 gennaio del 1945

Lo riferisce Bbc. (Tiscali.it)

Su altre fonti

Continua a leggere. David Dushman, in Germania dopo la caduta del Muro di Berlino. David Dushman arrivò in Germania dopo la caduta del Muro di Berlino e la dissoluzione dell’Unione Sovietica David Dushman, “ho capito cosa fosse Auschwitz solo dopo la guerra”. (Yahoo Notizie)

“Non sappiamo quasi nulla di Auschwitz”, ha detto, ricordando quel giorno in un’intervista del 2015 al quotidiano Sueddeutsche. Morto venerdì sera nella clinica di Monaco, la comunità culturale ebraica IKG della città Egli ha detto Domenica lo ha definito “l’eroe della liberazione di Auschwitz”. (Conca Ternana Oggi)

Fu lui il 27 gennaio 1945 a bordo di un carrarmato sovietico a sfondare la barriera elettrificata e a consentire così al mondo di svelare l’orrore dei campi di concentramento. Era l’ultimo uomo ancora in vita fra i liberatori di Auschwitz. (Riforma.it)

È morto David Dushman, l'ultimo liberatore di Auschwitz AGI

Al termine della guerra ha avuto una lunga carriera come allenatore della squadra sovietica femminile di scherma tra il 1952 ed il 1988 Dushman aveva partecipato come carrista alla battaglia di Stalingrado e poi il 27 gennaio 1945 era entrato, alla guida di un carro armato dell’Armata Rossa, nel lager nazista. (L'Occhio)

Gravemente ferito tre volte, sopravvisse alla guerra: uno dei soli 69 soldati della sua divisione di 12.000 uomini. Per quasi quattro decenni (cioè dal 1952 al 1988) Dushman è stato l’allenatore della squadra femminile di scherma dell’Urss (Fidelity News)

Lo scorso aprile, proprio in occasione del suo 98esimo compleanno, Dushman è stato nominato membro onorario della comunità israelitica tedesca. Fornito da AGI. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr