Vaccino antinfluenzale, in Calabria si parte il 25 ottobre: pronte 565mila dosi

Vaccino antinfluenzale, in Calabria si parte il 25 ottobre: pronte 565mila dosi
LaC news24 SALUTE

Partirà il 25 ottobre la campagna di vaccinazione antinfluenzale in Calabria.

La campagna di vaccinazione prevede il coinvolgimento dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, che avranno anche un ruolo attivo nell’implementazione del sistema di sorveglianza epidemiologico “influnet”, che fa capo all’Istituto superiore di sanità.

Emergenza pandemiaVaccino Covid, via libera alla somministrazione congiunta con quello antinfluenzale

Vaccino antinfluenzale gratuito: ecco per chi. (LaC news24)

La notizia riportata su altri giornali

Il provvedimento dispone "una forte raccomandazione a sottoporsi alla vaccinazione antinfluenzale per soggetti di età superiore a 65 anni; medici e personale sanitario, sociosanitario di assistenza, operatori di servizio delle strutture di assistenza, anche se volontario; soggetti nella fascia d’età tra 60 e i 65 anni, anche attraverso il pieno coinvolgimento dei medici di medicina generale; bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni, anche attraverso il pieno coinvolgimento dei pediatri di libera scelta". (Il Lametino)

La stessa regione - che intanto ha sospeso le terze dosi anti covid in farmacia - ha però previsto la cosomministrazione dei sieri antinfluenzali e anti covid per alcune categorie. Da metà ottobre - quindi prima dell'avvio delle prenotazioni - "partirà comunque, in via prioritaria, la somministrazione del vaccino antinfluenzale presso gli ambulatori dei medici di medicina generale che aderiscono alla campagna, mediante l'organizzazione delle proprie agende e l'adesione dei propri pazienti". (MilanoToday.it)

E questo vale soprattutto per chi vive nei piccoli centri che non sarà costretta a spostarsi dal proprio comune per raggiungere un hub vaccinale” Nelle farmacie c’è chi ha prenotato i tamponi fino a dicembre: uno ogni 48 ore. (La voce di Rovigo)

Vaccino antinfluenzale dal 2 novembre, può essere somministrato con la terza dose di Pfizer

"A seguito del nuovo schema posologico dei vaccini anti Covid-19 approvati (Pfizer e Moderna), comunicato da AIFA l'11 ottobre, la somministrazione della terza dose anti Covid-19 nelle farmacie aderenti è sospesa. (IL GIORNO)

Si tratta del primo accordo nazionale con la sanità privata per la campagna di vaccinazione contro l’influenza, dopo che la Liguria è stata la prima regione, pochi giorni fa, a stipulare un analogo accordo con le farmacie. (GenovaToday)

In Veneto, nell'ambito dell'attività dei Medici di Medicina Generale, la vaccinazione antinfluenzale inizierà il 2 novembre prossimo, utilizzando un milione 688 mila dosi acquistate in vista della campagna vaccinale. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr