Scuola, la zona arancione non cambia nulla. Il neo ministro Bianchi: «Si riparta da Napoli»

Scuola, la zona arancione non cambia nulla. Il neo ministro Bianchi: «Si riparta da Napoli»
Corriere del Mezzogiorno INTERNO

shadow. Il Tar Campania riapre le scuole che erano state chiuse dai sindaci di Villaricca e Marano.

Domani, intanto, la Campania tornerà in zona arancione, se saranno confermate le indiscrezioni degli ultimi giorni.

I genitori no Dad ricorrevano contro le ordinanze emanate il 12 febbraio che avevano chiuso nei rispettivi Comuni le scuole di ogni ordine e grado fino al 27 febbraio.

La conta dei contagi ieri ha registrato 23 positivi tra studenti, docenti e personale Ata. (Corriere del Mezzogiorno)

Su altre testate

In particolare viene interdetto l’accesso consentendo solo l’uscita di chi si trova già all’interno dell’area che comprende i locali del lungomare”. Interdetto l’accesso all’area. Nell’ultimo sabato in zona gialla, complice il bel sole e la temperatura quasi primaverile, le persone, a Napoli, si sono riversate in strada. (IlNapolista)

I presenti sono stati multati per inottemperanza alle norme anti-Covid, hanno dai 20 ai 37 anni E ha trovato questa gente che festeggiava un compleanno, tutti rigorosamente senza mascherina. (Corriere del Mezzogiorno)

Un fattore che allarma i cittadini sull’efficacia dei vaccini, specialmente ora che anche da noi si stanno diffondendo alcune varianti del virus. Ma la comunità scientifica invita alla calma ed a fare il vaccino. (ROMA on line)

Domani piano anti-assembramenti a Napoli: transenne sul Lungomare e nel centro storico

Pagani, festa di laurea nella pizzeria «chiusa»: 400 euro di multa per tutti. . I poliziotti, giunti sul posto, sono entrati nell’appartamento in cui hanno sorpreso molte persone, non appartenenti allo stesso nucleo familiare, intente a festeggiare un compleanno. (Il Mattino)

I poliziotti, giunti sul posto, sono entrati nell’appartamento in cui hanno sorpreso molte persone, non appartenenti allo stesso nucleo familiare, intente a festeggiare un compleanno. La Polizia scopre una festa di compleanno con 38 persone. (NapoliToday)

Per scongiurare gli assembramenti che si sono visti sul Lungomare a San Valentino e Carnevale, il Comune e la Prefettura hanno predisposto un piano di controlli. Il piano anti-assembramenti prevede di monitorare alcune aree sensibili della città, che sono il Lungomare, piazza del Plebiscito, la zona di Chiaia dei baretti e il centro storico, come piazza Bellini, quelle cioè più ricettive per l’utenza. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr