Contanti o mutuo per la casa?L'errore che non va più fatto

ilGiornale.it ECONOMIA

Pandemia e conseguente crisi economica hanno avuto un enorme peso nella modifica delle condizioni per l'acquisto di una casa tramite l'accensione di un mutuo.

Il crollo dei tassi, che oggi registrano i loro minimi storici, ha portato ad un impensato avvicinamento tra quelli di tipo fisso e quelli di tipo variabile.

Se, pur disponendo dei 160mila euro in contanti, si decidesse di scegliere questo tipo di mutuo, i 110mila euro potrebbero essere investiti, ad esempio su titoli di Stato con scadenza 25ennale. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altre testate

È l'impatto del Covid-19 sul mercato degli immobili residenziali nel Lazio, secondo l'analisi condotta da Facile. 4 Marzo 2021. di Giovanni Del Giaccio. (Lettura 2 minuti). . . . Diminuisce il valore degli immobili, quello dei mutui erogati e si sceglie sempre più di vivere al di fuori delle città. (Il Messaggero)

Fronte tasso variabile: lo stesso comparatore indica Unicredit (rata da 642,10 euro, Tan 0,27%, Taeg 0,39%), Credem (rata da 638,46 euro, Tan 0,21%, Taeg 0,48%), Banca Sella (rata da 648,06 euro, Tan 0,36%, Taeg 0,61%), Crédit Agricole (rata da 652,37 euro, Tan 0,43%, Taeg 0,39%) e Bper (rata da 642,10 euro, Tan 0,51%, Taeg 0,70%). (Il Messaggero)

Seguono nella graduatoria regionale i richiedenti di Latina, che hanno chiesto, sempre in media, 124.873 euro e quelli di Viterbo (118.650 euro). (Rieti Life)

Tutti ostentavano un elevato tenore di vita e di certo non erano in ristrettezza economica, visti i possedimenti immobiliari in oggetto. Durante la loro permanenza in riviera avevano intessuto una fitta rete di conoscenze, utile a supportare il quadro di falsità prospettato agli istituti di credito (La Repubblica)

Gli ulteriori accertamenti svolti dai finanzieri hanno inoltre permesso loro di acclarare che, con lo stesso sistema, i malviventi erano riusciti ad ottenere un altro mutuo di oltre 740 mila euro, per l’acquisto simulato, da parte di un altro prestanome, di un immobile di pregio a Moncalieri, valutato circa un milione di euro Secondo le indagini dei militari del Comando Provinciale di Savona, i sette avevano base operativa ad Alassio e negli anni sono riusciti a truffare diversi istituti di credito facendosi erogare mutui per oltre 1,3 milioni di euro attraverso la presentazione di falsa documentazione. (TorinoToday)

Ebbene dovete sapere che è possibile sapere in modo facile e veloce se si tratta di un tasso usurario. Ebbene, bisogna sapere che vi sono delle soglie da rispettare, onde evitare di incappare in uno stato di usura (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr