Djokovic, Nike e no-vax: come i brand mettono a repentaglio la reputazione

Djokovic, Nike e no-vax: come i brand mettono a repentaglio la reputazione
Più informazioni:
Manageritalia ESTERI

Lo stiamo vedendo con Djokovic, lo vedremo sempre più con Nike e in tutti gli altri settori toccati da queste scelte etiche e di valore.

Brand value vs. reality check

È sempre più evidente come i valori del brand si stiano scontrando con alcuni dei suoi rappresentanti e vice-versa.

L’argomento “sponsorizzare Djokovic”, ben approfondito da Riccardo Pirrone sul Sole24 ore, riguarda sì lo sponsorizzare il numero uno al mondo del tennis, campione rigoroso in grado di andare oltre ogni aspettativa sportiva dello scibile umano. (Manageritalia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr