Teheran sui tweet di Trump: "Mani e lingua sporche di minacce, sanzioni e terrore contro l'Iran non hanno il diritto di disonorare l'antica lingua persiana"

L'AntiDiplomatico L'AntiDiplomatico (Esteri)

Nell'ultimo messaggio nell'antica lingua, il presidente degli Stati Uniti ha tradotto il suo tweet dove ha spiegato che non gli sarebbe potuto importare di meno se Teheran avesse iniziato a negoziare dopo essersi sentito "soffocato" dalle sanzioni di Washington e dalle proteste.

Se ne è parlato anche su altri media

Ancora più importante, gli Stati Uniti stanno guardando. Trump a Iran: non uccidete manifestanti. Condividi. 19.23 "Non uccidete i vostri manifestanti". (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.