Mondragone, Saviano e la visita di Salvini: "Dovrebbe solo dire: perdonatemi"

La Repubblica La Repubblica (Interno)

Qualunque cosa Salvini andrà a fare a Mondragone, non pronuncerà l'unica parola che dovrebbe pronunciare: perdonatemi''.

Perché il virus - di questo abbiamo prove inconfutabili - dilaga non solo dove le fabbriche non si fermano, ma anche dove mancano diritti.

Ne parlano anche altri giornali

Lo dichiara, in una nota, il leader della Lega Matteo Salvini dopo gli incidenti che lo hanno costretto a rinunciare al comizio. Lasciamo odio e violenza a quei quattro delinquenti dei centri sociali, noi andiamo avanti con serenità, sorriso e tanta voglia di buonsenso. (Agenpress)

Così il leader della Lega Matteo Salvini in diretta Facebook dopo il comizio interrotto dai manifestanti anti-leghisti a Mondragone. Fotogramma. "Quei delinquenti dei centri sociali che hanno lanciato sassi, bottiglie, bastoni e insultato non mi fanno paura. (Adnkronos)

Grande tensione a Mondragone, il leader della Lega Matteo Salvini è stato costretto ad abbandonare la cittadina tirrenica. Niente comizio a Mondragone per Matteo Salvini, il leader della Lega, è stato costretto ad abbandonare la cittadina tirrenica per via del grande clima di tensione. (AreaNapoli.it)

Ieri hanno tenuto banco le durissime contestazioni al leader della Lega, Matteo Salvini, giunto a Mondragone (Caserta) per una serie di eventi pubblici. Molteni, comunque, non è stato oggetto di una contestazione di gruppo come quella toccata a Salvini, ma ha intrattenuto un accesissimo confronto-scontro con un singolo contestatore. (ComoZero)

La città sembra divisa in due: tantissime le persone in strada, alcune sono senza mascherina e assembrate in tanti piccoli gruppi. (Corriere CE)

Il leader della Lega ricorda che il “nostro invito sulle liste pulite è stato accolto”. Salvini: "ContestazionI? (Ottopagine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr