Serie Netflix, avvocati della famiglia Muccioli: "diffamate immagine e memoria"

Serie Netflix, avvocati della famiglia Muccioli: diffamate immagine e memoria
AltaRimini CULTURA E SPETTACOLO

È un passaggio della nota diffusa oggi dagli avvocati Alessandro Catrani e Francesca Lotti che rappresentano i due figli di Vincenzo Muccioli, Andrea e Giacomo, che hanno deciso di querelare il colosso dell'intrattenimento in streaming.

Gli stessi familiari "lamentano come si diffami, al di là di ogni legittima opinione sulla vita e l'operato di Vincenzo Muccioli, l'immagine e la memoria di una persona scomparsa"

Attualità. (AltaRimini)

Su altre fonti

Secondo i figli di Muccioli, assistiti dall'avvocato Alessandro Catrani, la serie fa una ricostruzione distorta della storia della comunità e del fondatore. 'SanPa' è la prima docu-serie originale italiana di Netflix, di Produzione 42, approdata il 30 dicembre 2020 sulla piattaforma streaming per una platea di 190 Paesi (RiminiToday)

La serie, scritta da Carlo Gabardini, Gianluca Neri e Paolo Bernardelli, con la regia di Cosima Spender, è disponibile dal 30 dicembre scorso sulla piattaforma Netflix E' un passaggio della nota diffusa oggi dagli avvocati Catrani e Lotti che rappresentano i due figli di Vincenzo Muccioli (il Resto del Carlino)

La decisione di Andrea e Giacomo Muccioli, figli del fondatore della Comunità di San Patrignano, di querelare per diffamazione aggravata Netflix, che ha realizzato il documentario sulla comunità di recupero per tossicodipendenti più grande d’Europa e soprattutto sulla figura del padre. (Tiscali.it)

I figli di Vincenzo Muccioli querelano Neflix per la docuserie SanPa

La notizia è stata pubblicata sul Corriere di Romagna. Andrea e Giacomo Muccioli, figli del fondatore della comunità di recupero romagnola per tossicodipendenti, ritengono che “SanPa. (vistanet)

Non a caso, il sottotitolo del documentario è proprio ‘Luci e tenebre di San Patrignano’ Del resto, la famiglia e la Comunità di San Patrignano avevano preso immediatamente le distanze dai racconti di ‘SanPa’ a pochi giorno dall’uscita sulla piattaforma. (SuperEva)

«Pettegolezzi e informazioni infondate». Andrea (che è anche uno dei volti della serie, più volte intervistato e ripreso, ndr) e Giacomo Muccioli lamentano, spiega il legale Alessandro Catrani – in primo luogo come, all’interno della docu-serie, «Vincenzo Muccioli venga indicato come misogino e omosessuale». (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr