Parroco e vicepresidente e quelle richieste di denaro

Parroco e vicepresidente e quelle richieste di denaro
laRegione ESTERI

In un breve comunicato stampa, Maurizio Tamagni ha dichiarato: “In merito all’incriminazione di don Samuele, vicepresidente, nonché mio fratello e zio di Damiano, il Consiglio di fondazione si riunirà la settimana prossima e prenderà una posizione ufficiale.

Una storia che parla di debolezze e denaro quella che vede protagonista don Samuele Tamagni, il parroco di Cadro, arrestato venerdì, la cui notizia è stata resa nota dagli inquirenti solo oggi. (laRegione)

Su altre fonti

L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Daniele Galliano. Tempo medio di lettura: (Luino Notizie)

È quanto riporta laRegione.ch. Le ipotesi di reato sono quelle di truffa, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro. (Ticinonews.ch)

Stando ad alcune fonti già alcuni anni fa il sacerdote si sarebbe invaghito di un uomo che lo avrebbe "costretto" a dilapidare somme importanti. Il prete sarebbe stato mandato per un certo periodo, alcuni giorni a settimana, a riflettere in un monastero. (Ticinonline)

Sacerdote arrestato: già due anni fa aveva dilapidato diverso denaro

E tra le vittime del suo agire troviamo - oltre alla parrocchia - anche la Fondazione dedicata a Damiano Tamagni. Sul suo conto - e su quello dell'altra persona fermata, un 27enne italiano - pesano le accuse di appropriazione indebita, riciclaggio e truffa. (Ticinonline)

Lo hanno reso noto il Ministero pubblico ticinese e la polizia cantonale, con un comunicato diffuso oggi, lunedì. Sono le ipotesi di reato nel quadro del procedimento penale aperto nei confronti di un sacerdote residente nel Luganese. (RSI.ch Informazione)

Il prete sarebbe stato mandato per un certo periodo, alcuni giorni a settimana, a riflettere in un monastero. Si tratta ora di stabilire le ragioni che hanno spinto il parroco 40enne ad appropriarsi di questo denaro. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr