Covid, Giani: "Toscana in allerta ma no riflessi sugli ospedali"

Covid, Giani: Toscana in allerta ma no riflessi sugli ospedali
La Nazione INTERNO

"Siamo in allerta, perché è evidente che vi è una tendenza della curva che riporta in alto" il contagio. Questa situazione, però, "è molto diversa rispetto al passato, perché ad esempio ieri i ricoveri sono diminuiti". Ad oggi, cioè, "non vediamo riflessi nell'aumento dei contagi sulla situazione negli ospedali". Lo spiega il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a margine di un'iniziativa a palazzo Strozzi Sacrati. (La Nazione)

Su altre fonti

Giani ha spiegato che sui vaccini "non è più come cinque mesi fa, oggi chi vuole si prenota, è una scelta individuale". "Vaccinatevi, vaccinatevi, vaccinatevi. (gonews)

Il diffondersi della variante delta ha mutato scenario. I nuovi casi registrati in Toscana sono 306 su 11.451 test di cui 7.089 tamponi molecolari e 4.362 test rapidi. L'esplosione dei nuovi positivi è imputabile alla rapida diffusione sul territorio della variante delta, come testimoniano anche i recenti nuovi casi registrati nell'Aretino. (ArezzoNotizie)

Coronavirus in Toscana: i casi positivi. Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (285 confermati con tampone molecolare e 21 da test rapido antigenico). I ricoverati sono 91 (6 in più rispetto a ieri), di cui 13 in terapia intensiva (2 in meno). (PisaToday)

Coronavirus Toscana, il bollettino di oggi 21 luglio

– I nuovi casi registrati in Toscana oggi sono 306 (ieri 169) su 11.451 test di cui 7.089 tamponi molecolari (ieri 6.052) e 4.362 test rapidi (ieri 5.335). Nel grafico i nuovi casi giornalieri suddivisi per età e province. (IlGiunco.net)

La Toscana abbraccia i familiari dell’operai morto e ancora una volta siamo a richiamare l’importanza del rispetto delle norme di sicurezza a tutela del lavoro”. Così il presidente Eugenio Giani appresa la morte dell’operaio precipitato da un’altezza di 15 metri a Carrara. (Toscana Notizie)

In aumento, dunque, la percentuale di positività che si attesta al 2,67% contro l'1,48% di ieri, e quella sulle prime diagnosi: 5,5% (ieri era 3,43%). Nello specifico, rispetto ai 169 soggetti contagiati ieri, quando erano stati effettuati 11.387 test, il numero dei nuovi positivi oggi è 306, individuati dall'analisi di 11.451 test, di cui 7.089 tamponi molecolari e 4.362 test rapidi. (LivornoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr